Quando si prende il sole spesso alcune zone si abbronzano più facilmente di altre e può succedere che le gambe siano tra le parti del corpo che più difficilmente cambiano colore. Come mai? Ecco tutti i motivi e i consigli per avere gambe abbronzate.

Generalmente le gambe si abbronzano di meno perché negli arti inferiori la quantità di melanociti, ovvero le cellule che stimolano la melanina, è inferiore. Per cercare di ottenere un'abbronzatura uniforme qualche giorno prima di esporti al sole è necessario fare uno scrub in modo da eliminare le cellule morte e preparare la pelle all'abbronzatura. Puoi utilizzare un guanto di crine sotto la doccia, oppure preparare uno scrub naturale a casa tua: miscela mezza tassa di zucchero di canna grezzo con tre cucchiai di olio di mandorle dolci e massaggia il composto sulle gambe. In questo modo avrai la pelle perfettamente rinnovata e morbida, grazie alle proprietà nutriente dell'olio di mandorle.

La crema solare perfetta da applicare sulle gambe è quella che favorisce l'abbronzatura: sceglila con una protezione media, in modo da non ustionare le gambe ma assicurati che abbia all'interno degli ingredienti che attivino la melanina e che ti permettano di avere un colorito sano e omogeneo. Applicala almeno mezz'ora prima di esporti al sole e ripeti l'applicazione durante l'esposizione. Il consiglio è quello di evitare di farsi la doccia subito dopo l'esposizione solare: la reazione caldo-freddo infatti potrebbe causare reazioni come rossore e prurito e rallentare la comparsa della tintarella perfetta. Aspetta qualche ora e assicurati di nutrire al meglio la tua pelle: dopo la doccia applica un doposole idratante che prolunghi l'effetto dell'abbronzatura e tenga lontano il rischio della comparsa di spellature e pelle secca. Sfoglia la gallery e scopri i prodotti giusti per l'abbronzatura delle tue gambe!