Esplosione di linee semplici e oversize, ritorno del clima anni Novanta e trionfo di una donna che sa essere al tempo stesso sensuale e a proprio agio con ciò che indossa, scegliendo capi che possano valorizzarne le forme. Sono queste alcune delle tendenze moda dell’autunno/inverno 2019/2020, che, dopo aver conquistato le passerelle più acclamate, sono pronte a spopolare in tutto il mondo. Parola di Rodrigo Mirra, fashion designer e docente dell’Accademia della Moda di Milano, tra i pochi poli didattici in Italia ad essere riconosciuti dal Miur per quanto riguarda la formazione in questo settore in continua espansione.

L’Accademia della Moda rappresenta una certezza accessibile per tutti i giovani che vogliano intraprendere una brillante carriera in questo mondo, oltre che una voce autorevole in grado di analizzare quali saranno le tendenze del futuro e come tradurle nella vita di tutti i giorni.

“I trend immancabili del prossimo autunno/inverno sono le linee semplici e ancora quelle oversize”, commenta Mirra, per il quale tra i capi must have, che non possono assolutamente mancare nel guardaroba, “ci sono i cosiddetti puffa, cioè i piumini molto gonfi, la maglieria tagliata, le gonne a linea ad A fino al ginocchio, che conferiscono un look più sbarazzino a chi le indossa, e vestitini semplici e basici da arricchire con cinture o altri outfit a seconda dei propri gusti. Infine, per quanto riguarda le giacche da giorno, il consiglio è quello di scegliere dei capi fit, cioè in grado di seguire, valorizzandole, le linee e le forme del corpo. Senza dimenticare che il vero segreto per essere trendy è rielaborare il trench, sia in versione imbottita che con tessuti più ricercati”.

Parola d’ordine, dunque: semplicità, che però deve essere impreziosita con gli accessori e le calzature giuste per un look mai banale. “Il mio consiglio – continua Rodrigo Mirra – è di giocare molto con le cinture, in particolare con quelle da un centimetro di altezza che si usano in vita e che abbiano un nodo Hermes. Per quanto riguarda le scarpe, invece, le décolleté con i tacchi restano un evergreen anche della prossima stagione fredda, insieme alle sneakers, in versione full color, a quadri o a righe, da indossare in ogni occasione accoppiate a look sportivi o a contrasto sotto abiti e gonne”.

Per essere davvero alla moda il prossimo autunno/inverno bisognerà puntare non solo sull’abbinamento dei capi ma anche e soprattutto sulla scelta del colore. “Sono convinto che ogni donna debba avere nel suo armadio sempre qualcosa di nero e di bianco  – ha concluso Mirra -. A ciò bisogna aggiungere due nuance che influenzeranno le tendenze della prossima stagione: il mattone, a metà tra il rosso e il marrone, e il senape, a cui abbinare colori più neutri, come sabbia e grigi freddi. L’importante è ricordare che gli anni Ottanta e Novanta dettano ancora le regole dello stile, sulla falsariga dei modelli di Gucci. In questo modo ciascuna donna può esprimere al meglio se stessa: c’è chi vuole essere sensuale e chi, invece, più concettuale e quindi più vicina ad un look mascolino e comfortable”.