7.287 CONDIVISIONI
23 Maggio 2014
09:35

5 motivi per non sentirsi in colpa dopo aver mangiato il cioccolato

Non è vero che il cioccolato fa ingrassare: basta sceglierlo fondente e assumerlo con moderazione. Oltre a una piacevole sfiziosità aiuta la nostra salute e anche la nostra mente. Non sentitevi in colpa se lo mangiate quindi: ecco perché!
A cura di Federica Ambrogio
7.287 CONDIVISIONI

Il cioccolato è un alimento conosciuto già da Maya e Atzechi che avevano trovato le proprietà afrodisiache e rivitalizzanti proprio nelle fave di cioccolato. Oggi, è uno degli alimenti che vengono generalmente banditi dalle diete e dai regimi alimentari ridotti per il suo alto contenuto calorico. In realtà se assunto con moderazione e se si sceglie un cioccolato di alta qualità questo alimento può portare anche dei benefici al nostro corpo, senza far aumentare il peso o rovinare la silhouette. Non c'è motivo quindi di sentirsi in colpa se mangiate un quadratino di cioccolato ogni tanto, l'importante è che sia fondente: ecco perchè!

1. Ha effetti antiossidanti sull'organismo, stabilizza i livelli di zucchero nel sangue e rallenta l'assorbimento del contenuto di caffeina naturale, ma attenzione: scegliete solo il cioccolato di alta qualità, biologico e con l'85% di cacao puro. Inoltre, previene le malattie cardiovascolari: il cioccolato infatti è ricco di alcuni polifenoli antiossidanti che proteggono le arterie e potenziano le difese immunitarie.

2. Il cioccolato allunga la vita: una ricerca condotta da alcuni studiosi di Harvard ha infatti dimostrato che chi mangia del cioccolato tre volte al mese vive un anno in più di chi ne abusa o di chi non lo mangia affatto.

3. Se assunto con estrema moderazione può aiutare a perdere peso e a scongiurare l'obesità: inoltre è uno degli alimenti alleati per chi soffre del diabete di tipo 2. Tutto quello che è da tenere a mente ovviamente, è non esagerare perché altrimenti si otterrebbe l'effetto contrario.

4.Grazie alla serotonina può renderci felici: il cioccolato svolge un'azione che possiamo definire antidepressiva ed eccitante. E' infatti in grado di produrre le stesse sensazioni che scaturiscono quando si è innamorati o quando si prova la gioia. Con moderazione quindi, può anche aiutare a ridurre lo stress e a vivere più serenamente.

5.Sfatiamo il mito che mangiare cioccolato causi i brufoli: il problema non è il cioccolato stesso ma la quantità. Quando se ne abusa o quando diventa uno degli alimenti preponderanti della dieta possono nascere sfoghi sulla pelle. La soluzione è la varietà nella dieta.

7.287 CONDIVISIONI
A Pasqua mangiate troppa cioccolata? 10 motivi per non sentirsi in colpa
A Pasqua mangiate troppa cioccolata? 10 motivi per non sentirsi in colpa
9 buoni motivi per mangiare cioccolato
9 buoni motivi per mangiare cioccolato
I 7 comportamenti post-rottura per cui non sentirsi in colpa
I 7 comportamenti post-rottura per cui non sentirsi in colpa
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni