772 CONDIVISIONI
26 Novembre 2014
11:32

5 errori da non fare quando si ingrassa

Se stai mettendo su qualche chilo di troppo non ti demoralizzare: spesso infatti con l’aumento di peso si commettono degli errori che rendono più difficile tornare in forma. Ecco 5 errori da non fare per ritrovare la silhouette perfetta.
A cura di Redazione Donna
772 CONDIVISIONI

Quando si ingrassa e il peso aumenta spesso si commettono degli errori che influiscono negativamente sul nostro stato d'animo e di conseguenza sulla costanza e impegno per tornare in forma. Se la silhouette non è più quella di prima e cominci a vedere i chili che si accumulano non disperare e segui una dieta bilanciata e corretta per perdere peso. Non dimenticare l'importanza dell'esercizio fisico per tonificare i muscoli e avere un corpo tonico e sodo, e segui le regole della dieta per non commettere errori. Ma quali sono gli errori da non fare?

1. Pesarsi ogni 5 minuti: se hai deciso di seguire una dieta per perdere il peso accumulato non è il caso di pesarsi tutti i giorni mattino e sera. Sicuramente non perderai i chili di troppo in un giorno, e pesarti continuamente non farà altro che peggiorare la tua autostima e a renderti più nervosa. Segui tutti i consigli del tuo nutrizionista e non sgarrare durante i pasti: in questo modo riuscirai a perdere peso anche senza controllare la bilancia ogni giorno.

2. Comprare jeans nuovi: quando i jeans non si chiudono più non correre subito ai ripari comprandone di nuovi. Se li tieni nell'armadio infatti possono aiutarti a raggiungere il tuo obiettivo perché ogni volta che scegli il tuo outfit ricorderai che quei jeans nell'angolo dell'armadio sono troppo stretti ed è necessario perdere peso per poterli indossare di nuovo.

3. Seguire una dieta troppo severa: se avete messo su qualche chilo sarà inutile cercare di perderli con una dieta severa che vi renderà ancora più affamate. Se mangiate troppo poco infatti, il vostro metabolismo sarà ancora più lento e rischierete di aumentare ancora di peso o di gonfiare l'addome. Meglio quindi concedersi 5 pasti al giorno nelle giuste dosi e seguire una dieta equilibrata con alimenti che saziano a lungo.

4. Saltare i pasti: quando il vostro stomaco vi fa sentire affamate cercate di assecondarlo, ovviamente senza esagerare con cibi ipercalorici o con porzioni troppo abbondanti. E' inutile infatti cercare di placare la fame saltando i pasti. Cercate piuttosto di prevenirla con una colazione abbondante ed equilibrata e oltre i pasti principali concedetevi uno spuntino a metà mentina e uno a metà pomeriggio che vi aiuteranno a stimolare il vostro metabolismo.

5. Pensare solo al cibo: spesso quando si inizia una dieta non si fa altro che pensare al cibo e agli alimenti che non si possono mangiare che inevitabilmente ci rendono affamate. Per combattere la fame nervosa cerca di avere sempre a disposizione una bottiglia di acqua che ti aiuterà ad aumentare la sensazione di sazietà.

772 CONDIVISIONI
Trucco occhi: 5 errori da non fare quando applichi l'ombretto
Trucco occhi: 5 errori da non fare quando applichi l'ombretto
I 10 errori da non fare quando asciughi i capelli con il phon
I 10 errori da non fare quando asciughi i capelli con il phon
Come struccarsi: 10 errori da non fare quando rimuovi il trucco
Come struccarsi: 10 errori da non fare quando rimuovi il trucco
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni