Ognuno di noi sa quanto sia difficile perdere peso ed avere la tenacia per rispettare uno specifico regime alimentare, da abbinare ad un allenamento fisico costante. Volete dimagrire ma non avete né il tempo né la forza necessaria per andare in palestra tutti i giorni? E’ possibile ritrovare la forma fisica semplicemente camminando. Fare una passeggiata all’aria aperta non solo è un’attività rilassante ma riesce anche a modellare le curve del corpo. Non serve camminare spediti, ma piuttosto mantenere un ritmo costante. Vedrete che in pochissimo tempo raggiungerete dei risultati evidenti e soddisfacenti. Scopriamo come fare.

1. Camminare 30 minuti ogni giorno – Per bruciare i grassi bisogna alzare la temperatura corporea e questo accade dopo circa mezz’ora di attività Camminare per almeno 30 minuti dà la possibilità di consumare calorie in modo semplice.

2. Seguire i movimenti con le braccia – Camminare è un’attività che deve mettere in  moto tutto il corpo ed è per questo che bisogna accompagnare ogni movimento anche con le braccia. In particolare, si devono tenere i gomiti piegati a 90 gradi, così da riuscire a compiere delle falcate più ampie e da tonificare i glutei.

3. Mantenere un passo costante – Camminare a lungo mantenendo un passo costante permette di bruciare i grassi “si riserva”, cioè le antiestetiche maniglie dell’amore. Se la velocità aumenta, il consumo di calorie cala del 20%.

4. Camminare sull’erba – Se si ha possibilità di scelta, è meglio camminare su uno sterrato irregolare come l’erba. In questo modo ci si impegna di più per mantenere la coordinazione e il consumo calorico è superiore.

5. Fare movimento in ufficio – Esistono alcuni esercizi specifici per perdere peso anche quando si rimane seduti in ufficio. L’ideale per rimanere in forma è alzarsi ogni ora dalla sedia e camminare per almeno 2 minuti.

6. Indossare le scarpe giuste – Per seguire un preciso allenamento fisico non bastano delle semplice sneakers, c’è bisogno delle scarpe da walking. Hanno il tacco smussato, una suola zigrinata e favoriscono un corretto movimento del piede ad ogni passo.

7. Dedicarsi anche alla tonificazione – La tonificazione aumenta del 10% il consumo calorico durante un allenamento. Al termine di una camminata è bene fare 2 serie da 15 affondi per i glutei e qualche esercizio per gli addominali e le braccia.

8. Camminare scalzi – I piedi, quando non sono costretti nelle scarpe, riescono a lavorare meglio. E’ proprio camminando scalzi che si stimolano i recettori della pianta e si allena il sistema posturale.

9. Fissare degli obiettivi – Per avere dei risultati migliori sul proprio corpo, bisogna darsi degli obiettivi, magari camminando 5 minuti in più ogni giorno. Così ci si sentirà anche più stimolati a continuare gli allenamenti.

10. Usare i bastoncini – I bastoncini sono gli accessori da usare per praticare il Nordic Walking. Questo allenamento fa consumare circa 450 calorie ogni ora e fa lavorare il 90% dei muscoli del corpo.