L'ansia rappresenta energia vitale per ogni individuo. Di norma funge da richiamo per la nostra attenzione e ci salvaguarda dalle situazioni di pericolo, oltre a stimolarci per raggiungere obiettivi e risultati. In questo caso parliamo quindi di ansia "positiva", che serve da campanello d'allarme quando ci sentiamo minacciati. Quando però questo stato di allarme permane anche dopo che il pericolo è passato, allora si parla di ansia patologica. Si vive in un continuo stato di tensione che compromette il nostro vivere quotidiano e la nostra capacità di giudizio. L'ansia può sfociare in attacchi di panico, insonnia, può creare nervosismo e stress. Ci sono poi dei tipi di ansia che accompagnano determinati momenti della vita come l'ansia da esame o da gravidanza. L’ansia provoca insonnia, alterazioni dell'appetito, tachicardia, aumento della sete, bisogno di muoversi in continuazione e sudorazione eccessiva.

Rimedi naturali contro l'ansia

Quando l'ansia non è patologica, e non si rende necessario il consulto con lo specialista, i rimedi naturali possono essere una soluzione efficace per riuscire a mantenere quella calma che consentirà di valutare in modo più oggettivo ciò che ci succede e ci circonda. Si potrebbero associare anche tecniche di rilassamento all'assunzione di erbe e tisane: sedute di yoga, o imparare tecniche di rilassamento muscolare e esercizi di respirazione per ossigenare il corpo e la mente e tenere a bada lo stress. Se a ciò facciamo seguire l'assunzione di tisane a base di melissa, valeriana, passiflora, camomilla, biancospino, a seconda del tipo di ansia, allora l'efficacia sarà doppia. Vediamo come curare i diversi tipi di ansia con specifici rimedi naturali forti ed efficaci.

Attacchi di panico

Gli attacchi di panico possono causare tremori, palpitazioni, sudorazione, nausea, vertigini e sensazioni di soffocamento, oltre alla paura di perdere il controllo dei propri pensieri e delle proprie azioni. A causarli possono essere conflitti interiori irrisolti che generano forti tensioni. Vediamo quali sono, in questo caso, i rimedi naturali più efficaci.

Passiflora: è una pianta, le cui foglie e i cui fiori si possono utilizzare in tisane ed infusi. Riesce ad avere un effetto estremamente rilassante e sedativo sul sistema nervoso centrale. Bere due tazze al giorno di passiflora riduce notevolmente i sintomi di ansia e attacchi di panico.

Valeriana: la radice viene utilizzata per trattare disordini nervosi e viene utilizzata, sotto forma di tintura madre, per manifestazioni di tipo ansioso come: angoscia, attacchi di panico, tremori, dolori addominali e attacchi di ansia.

Avena: è uno dei migliori rimedi naturali contro attacchi di panico e ansia. Può essere assunta come alimento o tintura madre per avere un'azione sedativa immediata sul sistema nervoso centrale negli attacchi di panico, stati di ansia e insonnia.

Ansia da stress

L'ansia da stress prende in modo diverso a seconda delle persone: può presentarsi con dolori addominali, mal di testa, tensione muscolare, tachicardia. Quando siamo stressati, infatti, ormoni come il cortisolo si moltiplicano e provocano restringimento dei vasi sanguigni, battito accelerato e respiro corto. Ecco i rimedi naturali più efficaci.

Iperico: detto anche erba di San Giovanni, è un'erba molto efficace in caso di ansia da stress e anche in caso di depressione. Favorisce la produzione di serotonina e dopamina, neurotrasmettitori che regolano l'umore. Potete utilizzarlo come tintura madre o come infuso per preparare una tisana

Melissa: la melissa è una pianta che rilassa la muscolatura, calma l’irritabilità e la tensione nervosa. Viene consigliata soprattutto in caso di disturbi gastrointestinali dovuti a stress ed ansia.

Biancospino: il biancospino ha un effetto rilassante sul sistema cardiocircolatorio, quindi riesce a calmare le reazioni del nostro corpo al nervosismo ed è anche un ottimo rimedio naturale contro il mal di testa.

Ansia da esame

Gli esami portano sempre con sé un certo carico di ansia che spesso può causare insonnia, palpitazioni, scarsa capacità di attenzione.

Tiglio: nel caso in cui l’ansia porta a fenomeni di tachicardia, si potrà bere una tisana di tiglio per ridurre il nervosismo. La pianta ha un’azione ipotensiva e permette di combattere insonnia ed aritmia. È un prezioso aiuto per favorire il sonno e ritrovare serenità prima di affrontare un esame o una situazione stressante.

Camomilla: la camomilla è il classico rimedio contro l’insonnia dovuta a preoccupazioni. Se bevuta prima di andare a dormire, avrà infatti un incredibile effetto calmante su tutto il corpo.

Ansia da gravidanza

La gravidanza è un momento particolare nella vita di ogni donna che può portare ansia, paure e timori anche nel post parto. In questi casi può essere d'aiuto la fitoterapia attraverso i Fiori di Bach che non hanno controindicazioni né per la mamma né per il bambino. Vediamo quali sono quelli consigliati per lenire l'ansia da gravidanza.

Walnut: ideale per l'ansia che deriva da un evento stressante o da un cambiamento di vita. Conferisce sicurezza e coraggio soprattutto se assunto all'inizio della gravidanza. Aiuta anche ad accettare il cambiamento fisico-

Red chestnut: è indicato per quelle donne che sono iperprotettive già durante la gravidanza, manifestando eccessiva ansia soprattutto sul futuro stato di salute del bambino.

Scleranthus: questo rimedio naturale riesce a combattere le ansie che derivano dalle indecisioni e dalle incertezzeed è utile a combattere gli sbalzi d'umore che sono spesso legati al cambiamento ormonale che avviene in gravidanza.

Rescue remedy: utile soprattutto nei casi di emergenza quando c'è un malessere improvviso o la donna si sente sopraffatta dalla paura.

Elm: il rimedio ideale per chi soffre di stress legato alla paura delle nuove responsabilità. Questi fiori di bach riescono a ricaricare e a dare la forza per gestire le proprie emozioni e a eliminare la paura di non farcela.