Con l'arrivo dell'estate spesso arriva anche la voglia di un cambio di look: lo sanno bene le star che proprio in occasione della bella stagione hanno deciso di darci un taglio, da Victoria Beckham a Kendall Jenner, ma sembra che il tormentone estivo sia la frangia. Niente paura: se temete il caldo e l'umidità, ecco tutti i consigli per portarla al meglio.

La frangia "dentelé"

Tra le tante star che hanno scelto la frangia c'è anche Gigi Hadid: il suo taglio è un vero e proprio trend di stagione, una frangia creata ad hoc per il suo viso tondo. Si chiama dentelé perchè è lunga e sfilata sulle punte in modo da renderla più leggera ed è formata da due lunghezze: nella parte centrale è corta e sfiora le sopracciglia, mentre ai lati è più lunga e i ciuffi sfiorano le tempie. È un tipo di frangia che sta bene con ogni forma del viso ma, come ogni taglio di capelli, va personalizzato di caso in caso. Se si ha il volto piccolo infatti, è meglio puntare su linee più regolari, mentre chi ha il volto allungato deve preferire la versione morbida e di lato.

La frangia mossa.

Se fino a poco tempo fa chi aveva i capelli ricci non osava minimamente pensare alla frangia, le ultime passerelle hanno sdoganato questo tabù. I capelli prendono ispirazione degli anni '70 e '80 e i tagli scalati e ribelli ammettono la frangia anche per chi ha la chioma mossa e addirittura riccia. Ovviamente non stiamo parlando di una frangia liscia e perfetta accostata al riccio, bensì di una frangia movimentata e sinuosa che rende il look selvaggio e trendy. Dite addio al pettine per appiattire i volumi dei capelli e assecondate il movimento del boccolo anche sulla frangia, rendendolo elastico e sinuoso: puoi aiutarti con la spazzola rotonda oppure con il ferro per dare il movimento desiderato e, eventualmente, portarla su un lato.

Come avere una frangia perfetta con il caldo estivo.

Sono molte le donne che si chiedono come fare per avere una frangia perfetta a prova di caldo, sudore e umidità: come si gestisce al meglio una frangia durante l'estate? Se ami l'effetto liscio assicurati di asciugarla con una spazzola tonda tirando i capelli verso il basso: vaporizza poi una lacca fissante, evitando invece il gel o le cere che la renderebbero più pesante. Il segreto per evitare che si arricci è quello di dividere le ciocche in sezioni orizzontali e lisciare una sezione dopo l'altra senza avere fretta: in questo modo la piega avrà una durata maggiore. Per combattere l'effetto crespo puoi utilizzare sieri e mousse che rendano la tua frangia setosa e liscia. Se invece non hai voglia di sottoporti al calore del phon, lascia asciugare la frangia naturalmente: il movimento sarà più morbido, naturale e leggermente mosso: per ottenere questo effetto non dovrai fare altro che utilizzare un balsamo dopo ogni shampoo o, in alternativa, uno spray al sale.