Il principe William e Kate Middleton hanno lasciato Kensington Palace da qualche mese. Nel momento in cui la pandemia ha cominciato a diffondersi anche in Inghilterra, hanno subito abbandonato Londra e si sono trasferiti con i tre figli ad Amner Hall, la tenuta reale nel Norfolk. È proprio lì che hanno passato la quarantena tra smartworking e giochi in giardino con i piccoli ma la cosa che loro stessi non si sarebbero mai aspettati è che la "nuova vita bucolica" gli sarebbe piaciuta non poco. Per il momento non si sa quand'è che torneranno in città ma la cosa sembra non preoccuparli affatto. Complice anche l'impossibilità di raggiungere la loro amata isola privata di Mustique, nei Caraibi, dove solitamente passano le vacanze estive, hanno avuto l'opportunità di rimanere in campagna.

Come passano le loro giornate? William si sveglia di buon mattino per comprare croissant al cioccolato a tutta la famiglia, Kate fa shopping nel mercato di Holt e spesso si danno al giardinaggio. Insieme ai figli principini, invece, organizzano escursioni e safari nei boschi. La sera, invece, i Duchi di Cambridge amano bere birra nel loro pub di fiducia, anche se ultimamente preferiscono rimanere a casa. Per quanto riguarda George, Charlotte e Louis, questi hanno trovato il modo per mettere alla prova la loro creatività: un negozio di dolciumi nel Norfolk organizza delle lezioni di pittura su ceramica, tenendoli impegnati e attivi per intere ore. Insomma, non sorprende che i Cambridge preferiscano di gran lunga la lenta e rilassata vita di campagna alla confusionaria e frenetica Londra. Quando torneranno a Kensington Palace a fine pandemia si sentiranno spaesati?