La tecnica beauty del momento è conosciuta da diversi anni, ma sembra spopolare nei backstage e nelle routine di bellezza delle beauty guru: si chiama whisking, dall'inglese "to whisk" ovvero miscelare, e prevede proprio l'unione di due prodotti di bellezza, dal make up alla skincare, al fine di ottenere un nuovo prodotto personalizzato. Una tecnica che mette da parte il layering, ovvero il metodo che prevedeva la sovrapposizione di prodotti, sia per quanto riguarda la skincare che il make up. Ma a cosa serve la tecnica del whisking e come si fa?

Whisking, cos'è e come si fa?

La tecnica del whisking è molto utilizzata nei backstage, quando si ha poco tempo per creare il beauty look delle modelle e proprio per questo motivo è amato dalle donne che vivono una vita frenetica e hanno pochi minuti a disposizione davanti allo specchio. Il whisking è una vera e propria arte, quella di mescolare i cosmetici per ottenerne uno nuovo, con diversi effetti sul viso e diversi benefici. Così il siero si unisce con una crema viso con protezione solare, il fondotinta con l'illuminante e l'ombretto con il gloss per dare vita a prodotti diversi e personalizzati. Ma quali sono le combinazioni ideali? Scoprile tutte nella gallery!

Whisking: come mescolare i prodotti per la skincare

Miscelare i giusti prodotti per la cura della pelle può essere un'ottima soluzione per rendere più leggera una crema troppo ricca, ma anche per aumentare i benefici della tua crema viso. Unendo qualche goccia di vitamina C alla tua crema abituale per esempio, otterrai una pelle più luminosa e potrai contrastare le macchie del viso. Con l'arrivo della bella stagione è fondamentale proteggere il viso dai raggi del sole: se la crema solare è troppo burrosa e ti sembra di avere una patina sul viso uniscila con il siero. Otterrai così un'emulsione più leggera che andrà ad idratare la tua pelle proteggendola allo stesso tempo. Il whisking si può mettere in pratica anche con i prodotti struccanti: unendo ad esempio un latte detergente con qualche goccia di tonico si otterrà uno struccante viso efficace che darà luce e compattezza alla pelle.

Whisking: come mescolare i prodotti per il make up

Il mondo del make up lascia libero spazio alla fantasia: miscelare i prodotti con la tecnica del whisking infatti ti permetterà di creare rossetti, illuminanti e cosmetici totalmente personalizzati. Una delle combinazioni più amate è quella che unisce il fondotinta alla crema idratante o siero: si ottiene così un base viso leggera e uniformante, perfetta anche per le giornate più calde. Se al contrario vuoi una base coprente ed estremamente duratura, unisci al tuo fondotinta la cipria in polvere libera: otterrai un composto cremoso da stendere sul viso con l'aiuto di un pennello e il tuo incarnato sarà impeccabile. Per ottenere un fondotinta più luminoso non dovrai fare altro che miscelarlo con qualche goccia di illuminante. Ami il colore della tua tinta labbra ma secca la mucosa? Uniscila al balsamo labbra: otterrai così un rossetto morbido e nutriente. Se invece vuoi un rossetto in tinta con il tuo ombretto non dovrai fare altro che miscelare l'ombretto in polvere con il gloss trasparente: il risultato sarà un gloss colorato in perfetta armonia di colori con il tuo trucco occhi.

Whisking: come mescolare i prodotti per i capelli

Sapevi che il whisking si può realizzare anche con i prodotti per i capelli? Le combinazioni sono meno rispetto al mondo del make up ma se vuoi una chioma lucente e morbida puoi fare un impacco pre-shampoo mescolando un olio nutriente con il balsamo per capelli: lascialo in posa per qualche minuto sulla chioma umida prima di procedere allo shampoo per avere capelli impeccabili e luminosi.