Virgil Abloh, il fondatore dell'etichetta d'alta moda Off-White e per un lungo periodo stilista del brand di Kanye West, è stato nominato direttore creativo della linea maschile di Louis Vuitton. Prenderà il posto dell'inglese Kim Jones, passato a Dior, è il primo afroamericano a ricoprire l'incarico e uno dei pochi designer di colore a essere stato messo a capo di una Maison di moda francese insieme a Olivier Rousteing di Balmain e Ozwald Boateng, a capo di Givenchy dal 2003 al 2007.

Virgil Abloh prende il posto di Kim Jones

Louis Vuitton ha comunicato il nome del nuovo direttore creativo della linea uomo. Si tratta di Virgil Abloh, il fondatore di Off-White, che prenderà il posto di Kim Jones dopo che quest'ultimo aveva annunciato le dimissioni la settimana scorsa per passare a capo di Christian Dior. Lo stilista afroamericano presenterà la sua prima collezione il prossimo giugno, precisamente alla Paris Fashion Week, dove manderà in passerella le creazioni per l'Autunno/Inverno 2018-19. "Il punto di forza di Virgil è la comprensione che ha del suo mercato. Ha inventato modi intelligenti per rapportarsi con il suo pubblico. E' incredibilmente bravo a creare ponti tra quel che è classico e lo spirito del tempo", ha dichiarato Michael Burke, direttore esecutivo di Louis Vuitton. Con lui la Maison intende andare incontro alle esigenze e dai desideri dei Millenials e di certo con lo stile moderno di Abloh riuscirà a raggiungere grandi risultati.

I successi di Virgil Abloh

Virgil Abloh è uno stilista di origini ghanese nato e cresciuto a Chicago nel 1980. E' laureato in ingegneria civile, ha frequentato un master in architetture e ha insegnato design alla Columbia University ma è nella moda che ha letteralmente spopolato. E' infatti diventato famoso per aver fondato il brand di streetwear Off-White: è ispirato alla cultura contemporanea, utilizza solo marchi di alta qualità e trasforma in realtà i desideri dei Millenials. Oltre ad aver collaborato a lungo con Kanye West, è stato infatti l'art director dell'album "Watch the Throne", con il suo marchio è riuscito a lavorare anche al fianco di grandissimi nomi del fashion system come Jimmy Choo, Levi’s, Moncler, Nike. Oggi è arrivato a dirigere la linea uomo di Louis Vuitton dopo che per mesi si parlava del suo passaggio a una grande Maison. Naturalmente non abbandonerà Off-White ma lascerà perdere le altre collaborazioni e attività creative,come quella da dj.