Urban Outfitters, il concept store americano di abbigliamento che offre ai clienti una combinazione di prodotti, creatività e cultura, è finalmente arrivato in Italia come si vociferava da qualche mese. Ieri, mercoledì 13 dicembre, è stato inaugurato il primo punto vendita a Milano, precisamente in un edificio che affaccio su Piazza San Babila, che in passato ha già ospitato grandi nomi della moda come Fiorucci ed H&M.

Il primo store milanese di Urban Outfitters

Urban Outfitters è arrivato a Milano, si trova nella Galleria Passerella, precisamente al n.36 di Corso Vittorio Emanuele, in una iconica location di 4 piani di oltre 1.300 metri quadrati che affaccia su Piazza San Babila e che ha già ospitato gli store di Fiorucci ed H&M. La struttura è stata arredata secondo lo stile tipico del concept store con dettagli industriali, elementi espostitivi e arredi di grande effetto, tutti disegnati da un apposito team d'immagine. Lo store ospita le collezioni uomo, donna e la linea lifestyle e sarà aperto tutti i giorni dalle ore 10 alle 21. Si tratta della quarta apertura in Europa del 2017 dopo Dusseldorf, Stoccolma e Vienna. Le sorprese, però, non finiscono qui: a febbraio 2018 Urban Outfitters arriverà anche in Francia, a Parigi.

Che prodotti si troveranno da Urban Outfitters?

Urban Outfitters Milano ospita le collezioni uomo, donna e la linea lifestyle. Per quanto riguarda l'abbigliamento femminile si potranno trovare brand come Fila, Tommy Hilfiger, Adidas, Champion, Diadora e Calvin Klein, mentre per quello dedicato agli uomini verrà offerta una selezione di marchi come Dickies, Rollas, Levi’s, Tommy Jeans, Obey, Stussy. Non mancheranno i capi e gli accessori vintage firmati Urban Renewal, una collezione di abiti usati e reinterpretati provenienti da Europa e California. Il secondo piano è dedicato invece alla linea Homewear e Lifestyle, caratterizzata da un'ampia selezione di accessori per la casa, per la cucina, libri, cartoleria, piante, elettronica, macchine fotografiche, musica e accessori high- tech. Una delle idee più innovative messe in atto all'interno dello store? La creazione dei camerini gender-neutral, si trovano al piano terra e non prevedono la distinzione tra i due sessi.