Urban Outfitters, concept store americano di abbigliamento che controlla brand come Anthropologie, Free People, Vetri Family, ha annunciato che aprirà il primo punto vendita in Italia. Dopo i 24 punti vendita sparsi tra Stati Uniti, Canada e Europa, ne arriverà uno anche a Milano, precisamente in Corso Vittorio Emanuele, quasi a Piazza San Babila, e la cosa ha attirato l'attenzione di tutti i giovanissimi fashion addicted.

Urban Outfitters arriva a Milano

Il concept store Urban Outfitters sarà situato in Corso Vittorio Emanuele 2, angolo Galleria Passarella, precisamente nella location che fino a prima dell'estate aveva ospitato la catena svedese H&M e ancor prima l'iconico negozio Fiorucci. Si tratta di un immobile di InvestiRE SGR che si estenderà su 2.200 mq e che sarà caratterizzato da ben 4 livelli. A rivelare la notizia sarebbe stata l'azienda stessa che ha affisso un cartellone di fronte all’ex H&M di Piazza San Babila con su scritto “Prossimamente Urban Outfitters”. Non è la prima volta che Urban Outfitters apre uno store a Milano, lo aveva già fatto nel febbraio del 2015 ma in partnership con un grande magazzino. Si trattava infatti di uno shop-in-shop di 200 mq negli spazi de La Rinascente chiamato “Annex”. Non si conosce ancora il giorno in cui verrà inaugurato il punto vendita ma, stando alle indiscrezioni, dovrebbe essere tra qualche mese.

Cos'è Urban Outfitters

Urban Outfitters è un concept store di abbigliamento americano con sede a Philadelphia, amato soprattutto dai giovanissimi per il suo stile hipster e i suoi prezzi low-cost. E' stato fondato da Richard Hayne, Judy Wicks e Scott Belair nel 1970, ha aperto punti vendita in tutto il mondo, dagli Stati Uniti al Belgio, fino ad arrivare a Svezia, Regno Unito, Canada, Danimarca, Pakistan e oggi controlla brand come Anthropologie, Free People, Basic Terrain e Bhldn, più una divisione Food & Beverage. Non offre solo abiti alla moda ma anche calzature, accessori, prodotti di bellezza e per la casa, tutti apprezzati per il loro stile vintage ispirato alla moda streetswear. Urban Outfitters viene definito hipster, elegante, kitschy, irriverente, bohemien e retro, non a caso è ormai diventato il brand più amato dai Millenials, i giovani dai 18 ai 30 anni, che vogliono essere trendy e al passo con i tempi. A questo punto, non resta che aspettare l'apertura dello store milanese, che di sicuro attirerà l'attenzione dei fashion addicted del nostro paese.