La nuova moda più diffusa sui social è quella di mostrare le proprie labbra carnose dopo aver utilizzato i metodi “casalinghi” per gonfiarle senza ricorrere alla chirurgia. Questa tendenza è stata chiamata "Kylie Jenner Challenge" e sta facendo impazzire milioni di ragazzine che desiderano assolutamente ottenere il broncio tipico di Kyle Jenner, la sorellastra di Kim Kardashian, che si è però sottoposta ad un intervento per ottenere delle labbra così morbide.

L’effetto tanto desiderato si ottiene mettendo la bocca in una tazzina, in un vaso o in qualsiasi altro recipiente stretto e aspirando il più possibile. Il vuoto d’aria fa si che aumenti il flusso di sangue alle labbra. Queste ultime si gonfiano e si ottiene il cosiddetto “effetto canotto”. A partire dallo scorso sabato notte sono state molte le ragazze che hanno condiviso i loro selfie con la bocca gonfia su Twitter ed Instagram, utilizzando l’hashtag #KylieJennerChallenge. Nonostante si dice che i risultati riescano a durare anche per molti giorni, ovviamente, non mancano gli effetti collaterali come lividi, ustioni, gonfiori e ferite. “Ho il livido da una settimana e non mi sono mai sentito così stupido”, “Le mie labbra sono diventate viola” sono solo alcuni dei commenti che si leggono sui social.

Risultati del genere sono tutt’altro che auspicabili ed infatti molti altri utenti del web non perdono occasione per ridicolizzare questa nuova moda e per denigrare le nuove generazioni che non si rendono conto di giocare con la propria salute e di andare incontro anche a problemi molto gravi. Quando si desidera davvero una bocca più carnosa ci si dovrebbe rivolgere agli specialisti, evitando questi metodi “casalinghi” di dubbia efficacia.