Cucinelli divide gli utili con i dipendenti

Solitamente siamo abituati a ricevere notizie sullo sfruttamento dei lavoratori nelle fabbriche, su grandi case di moda che nonostante i fatturati esorbitanti si servono di una manodopera a basso costo. A poche settimane dal Natale finalmente arriva una buona notizia: il re del cachemire Brunello Cucinelli divide gli utili dell'azienda che porta il suo nome con i propri dipendenti. Anche gli imprenditori hanno un'anima, ce lo dimostra un uomo che si è sempre distinto, oltre che per le pregiate collezioni di moda, per una classe innata, per una lealtà nei confronti di dipendenti specializzati ai quali si deve l'alta qualità dei prodotti firmati Cucinelli.

Un regalo da 5 milioni di euro – Il successo commerciale dell'azienda umbra continua a crescere, per questo motivo Cucinelli ha deciso di offrire un premio da 5 milioni di euro da distribuire alle maestranze. Un regalo di Natale considerevole data la situazione di totale crisi in cui versa il paese italiano: «Questo vuole essere un dono di famiglia, qualcosa che va al di là dell'azienda che è quotata in Borsa» ha dichiarato Cucinelli. «Abbiamo voluto dare un premio a chi è cresciuto insieme a noi e l'abbiamo comunicato ai dipendenti». L'imprenditore con quest'azione ha dimostrato che non tutti i componenti del fashion system italiano siano individui a cui interessa esclusivamente il tornaconto personale, Cucinelli rappresenta un nuovo esempio di onestà concreta e reale, in un momento storico in cui la società ha bisogno di modelli positivi da imitare.