Irina Shayk ha preso parte al Festival di Cannes, mostrandosi per la prima volta in pubblico dopo aver partorito la sua prima figlia quasi due mesi fa. Qualche sera fa è apparsa meravigliosa sul red carpet con indosso un abito giallo Versace che rivelava una silhouette impeccabile e ha incantato tutti anche il giorno successivo con un modello nero, aderentissimo e dalle trasparenze audaci firmato Balmain. La cosa aveva fatto impallidire le neomamme che non riescono a tornare in forma con tanta facilità dopo la gravidanza ma probabilmente la modella ha utilizzato un "trucco": dell'intimo modellante o un body shape.

Ieri sera ha infatti preso parte all'AmfAR Gala, l'evento di beneficenza per raccogliere fondi contro l'AIDS, ma questa volta l'abito lasciava intravedere la pancetta post parto. Per l'occasione Irina ha scelto un vestito creato dalla Maison Prada appositamente per lei, ricoperto di paillettes con delle sfumature rosa, scollatissimo e con delle spalline sottili che esaltavano il décolleté procace. La cosa particolare è che la gonna aderente in vita e più larga sulla parte finale rivelava le forme modificate dalla gravidanza.

Sarà perché ha "dimenticato" di utilizzare la lingerie contenitiva o perché non ha vergogna di mettere in mostra il corpo naturalmente trasformato dalla dolce attesa ma è chiaro che questa volta la top di origini russe ha dimostrato di essere una donna "normale" che combatte con le imperfezioni dopo essere diventata mamma. Certo, non si può dire che il suo fascino e il suo splendore ne abbiano risentito ma la cosa entusiasma le neomamme come la Shayk: anche un sex symbol come lei impiega più di 2 mesi per sfoggiare un corpo perfetto dopo la gravidanza.