Se un lato al Festival del Cinema di Venezia 2019 lo chignon è stato protagonista dei raccolti delle celebrities, dall'altro sono tantissime le star che hanno scelto di sfoggiare i capelli sciolti sul tappeto rosso del Lido. Lisci, mossi, spettinati, con effetto bagnato o con onde retrò, così come abbiamo visto lo chignon indossato in diverse sfaccettature anche il capello sciolto è stato al centro dell'attenzione in tante varianti differenti. Non sempre però questa scelta è stata quella vincente: dall'elegante al disordinato infatti, il passo è stato breve.

I look più belli con i capelli sciolti

Romantici, sensuali e da togliere il fiato: alcuni dei look indossati dalle star per la 76° edizione del Festival del cinema di Venezia sono stati davvero spettacolari e curati nel minimo dettaglio. Meravigliose le onde anni '40 di Barbara Palvin, ispirate ai look di Lauren Bacall e Rita Hayworth, così come le waves delicate e leggere sulle punte de capelli di Kate Upton. Gettonatissimo l'effetto bagnato, indossato da Scarlett Johansson che ha voluto pettinare all'indietro i suoi capelli e da Juliette Binoche che ha invece scelto la scriminatura centrale con un accenno di effetto mosso. Alessandra Mastronardi e Candice Swanepoel hanno preferito un effetto morbido, con solo un accenno di onda sinuosa. Elegantissima come sempre anche Isabella Ferrari, che ha sfoggiato  una piega leggermente mossa e voluminosa al punto giusto per incorniciare alla perfezione il suo viso.

Quando il capello sciolto non è una buona idea

Il capello sciolto però, può essere un'arma a doppio taglio: se da un lato è un alleato perfetto per creare un look elegante, semplice e raffinato, dall'altro può rivelarsi un acerrimo nemico e trasformare il look in poco curato e, al contrario, trasmettere un'idea di trascuratezza. È quello che è successo, purtroppo, ad alcune star sul red carpet che sono apparse con capelli arruffati e spettinati che avevano tutta l'aria di non essere stati studiati ad hoc. Le onde della bellissima Isabeli Fontana infatti, sono apparse piatte e poco curate, e la radice del capello sembrava addirittura sporca. Se Eleonora Carisi era splendida con lo chignon intrecciato, non si può dire lo stesso dell'acconciatura sciolta: i suoi capelli sembravano infatti aridi e crespi. Scelta non troppo felice neanche per Madalina Diana Ghenea: i suoi capelli erano elettrici e poco definiti.