Il trucco effetto lifting aiuta a rimodellare e ringiovanire il viso senza ricorrere ai bisturi. Utilizzando i prodotti giusti, ad azione levigante, possiamo donare maggiore freschezza al viso, dimostrando qualche anno in meno. L'effetto finale sarà: rughe d'espressione ridotte, sguardo sollevato e luminoso e labbra definite. Ecco allora i piccoli trucchi da mettere in pratica per ringiovanire il volto con un make up che ci valorizzi, rendendoci più belle e radiose in poche mosse.

Cominciate dalla base

Prima di passare al make up è importante utilizzare i prodotti giusti per la base, scegliendoli in base al vostro tipo di pelle. Non possono quindi mancare siero viso, contorno occhi e crema idratante. Lasciate asciugare bene la crema, prima di utilizzare il primer, che donerà un effetto levigato al viso. Concedetevi anche una maschera antirughe, che potenzierà l'effetto lifting: applicatela almeno una volta a settimana.

Fondotinta in crema e correttore chiaro per illuminare

Una volta applicato il primer levigante, utilizzate un fondotinta leggero e preferibilmente in crema: applicatetelo con il pennello o con le dita e scieglietelo dello stesso colore della vostra pelle. Assolutamente no ai fondotinta in polvere e all'effetto cerone per nascondere le rughe, altrimenti saranno più evidenti. Applicate poi un correttore chiaro, di almeno un tono sotto quello del fondotinta, per coprire le occhiaie ed evidenziare le diverse zone del viso per un effetto ottico che ingrandisca. Per sollevare i lineamenti utilizzate una penna correttore e applicatelo sull'arco di cupido per definire le labbra, sulle rughe naso-labiali e sulle sopracciglia. Utilizzate la cipria solo in caso di pelle mista, e applicatela solo nei punti strategici: fronte, naso e mento. Sceglietela leggerissima.

Sculpting per rimodellare il viso

Nel trucco effetto lifting è consentito anche lo sculpting, che si avvale delle tecniche del contouring, ma in modo più estremo, così da rimodellare il viso nei suoi volumi. Si realizza utilizzando soprattuto prodotti in polvere, come terre e fard di diverse gradazioni, per creare ombreggiature che nascondono dei punti per esaltarne altri. Le parti del viso che più risentono del passare del tempo sono sicuramente zigomi e mento: ricordate che i chiari allargano, attirando l'attenzione, mentre gli scuri restringono. In questo caso, quindi, bisogna allargare gli zigomi e scurire mento e linea mascellare.

Bronzer e blush per ravvivare il colorito

Se non volete ricorrere allo sculpting vi basterà utilizzare sapientemente bronzer e blush. Applicate la terra in questi tre punti strategici: linea mascellare, zotto gli zigomi e sulle tempie, così da ravvivare il colorito. Anche il blush non può mancare in un make up antietà, da applicare sulle gote per un effetto sunkissed. Sfumatelo in diagonale sullo zigomo partendo dall'angolo esterno dell'occhio, fino ad arrivare alle guance.

Effetto illuminante per uno sguardo più giovane

Realizzare un trucco lifting occhi è fondamentale per rendere più giovane lo sguardo. In caso di palpebra segnata dall'età o dalla stanchezza, meglio non metterla in evidenza: in questo caso è consigliabile utilizzare colori neutri nelle tonalità del beige e del marrone. Anhce lo smokey eyes è concesso, ma sempre senza utilizzare i neri. Applicate poi un illuminante nell'interno dell'occhio: meglio se in crema, piuttosto che in polvere, perché aiuta a dare un effetto "occhio riposato"immediato. Potete poi applicare matita o eye liner, ma solo sulla palpebra superiore, così da non rimpicciolire gli occhi. Molto importante anche il mascara, per sollevare lo sguardo: applicatelo sulle ciglia inferiori e superiori, insistendo su quelle esterne.

Labbra liftate con il primer

Le labbra devono essere liftate e definite per completare il make up affetto lifting: applicate sulle labbra un primer specifico, disegnate poi il contorno labbra con una matita trasparente o dello stesso colore delle labbra, se avete intenzione di utilizzare un rossetto nude o un lucidalabbra. Se invece utilizzerete un rossetto colorato, la matita dovrà essere dello stesso colore. Riguardo al finish del rossetto, sceglietelo luminoso, evitando quelli dall'effetto opaco e quelli a lunga tenuta che tendono a seccare le labbra.