Tutte noi abbiamo l'amica che mangia senza farsi troppi problemi e non ha nemmeno un chilo in più. Di sicuro ha un buon metabolismo, ma non solo. Tutti possiamo, con un po' di impegno, mettere in atto una serie di trucchetti che ci permetteranno di mangiare con più tranquillità e senza troppi sensi di colpa. Essere sempre a dieta, infatti, non è la soluzione giusta perché spesso, dopo aver perso peso, lo rimettiamo con gli interessi e, la nostra dieta non fa altro che rivelarsi un boomerang. Impariamo a seguire semplici suggerimenti che magari anche la nostra amica "mangio ma non ingrasso" utilizza senza dirlo a nessuno!

10 suggerimenti utili per mangiare senza ingrassare

Vediamo quali sono i trucchi salva peso che utilizzano tutti quelli che mangiano senza mettere su chili e senza privarsi dei piaceri della tavola. Questi segreti per mangiare pur restando in forma, sono stati svelati dal sito australiano Woman's day. Vediamo quali sono!

  1. I peccati di gola non devono essere un'abitudine: facciamo in modo di non rendere ogni giorno un'occasione speciale: una mattina la brioche per festeggiare l'onomastico dell'amica e poi il giorno dopo la fetta di torta al compleanno del collega e così via. Concediamoci i peccati di gola ma che siano occasionali, quella eccezione che ci concediamo come premio.
  2. Parlare durante il pasto aiuta a mangiare meno: le nostre amiche parlano tanto mentre mangiano? Bhe, può essere anche questo un trucco per non ingrassare. Lo dice una ricerca del "The Journal of clinical endocrinology & metabolism”: i ricercatori hanno chiesto a un gruppo di persone di consumare una ciotola di gelato in cinque o trenta minuti. Coloro che hanno mangiato più lentamente, hanno prodotto una maggior quantità di peptide YY, l'ormone che riduce l'appetito, dichiarando di sentirsi più sazi.
  3. Gli alimenti dietetici sono una perdita di tempo: tutti quegli alimenti che riportano la dicitura: "a basso contenuto calorico" o di grassi, perché, in realtà, sono cibi che contengono molti carboidrati e che aumentano il tasso di glicemia nel sangue portando anche ad un aumento di peso. Non lasciamoci quindi ingannare da prodotti che sembrano l'ideale per dimagrire ma che in realtà ci fanno solo prendere peso. preferite il cibo fatto in casa e, per evitare il picco glicemico preferite come spuntino: frutta secca, yogurt e anche una bevanda come il tè verde da sorseggiare durante la giornata.
  4. Non esistono cibi "cattivi": di solito tendiamo a giudicare un gelato o una dolce alla frutta più buono o "dietetico" rispetto a uno al cioccolato ma invece non è così: uno studio dell'Università di Toronto ha dimostrato che le donne che si privavano del cioccolato per una settimana, dopo hanno manifestato una eccessiva voglia di mangiare cioccolato, quasi fosse un'esigenza a cui non potevano rinunciare. Sentirsi in colpa, perché non capaci di seguire una dieta, induce a mangiare di più. Quindi impariamo a non considerare certi cibi "cattivi" privandocene perché così avremo ancora più voglia di mangiarli.
  5. Il riposo di bellezza fa bene al peso: chi dorme poco non riesce a tenere sotto controllo l'indice di massa corporea (IMC) e ciò porta all'aumento di peso, oltre ad alterare l'appetito portandoci a preferire cibi più calorici. Quindi preferiamo sempre dormire un'ora in più e concediamo al nostro corpo il giusto riposo (dalle 6 alle 8 ore a notte), per ritrovare la giusta energia che ci aiuterà anche a mangiare meglio.
  6. Essere indulgenti con sé stessi: evitate di biasimarvi anche se vi siete concesse un peccato di gola non sentitevi in colpa ma, promettete a voi stesse che la prossima volta starete attente. Avere questo atteggiamento vi porterà a migliorare il rapporto con voi stesse e con il cibo e a risentirne in modo positivi sarà il vostro IMC. Chi ha una bassa autostima ha spesso disturbi alimentari proprio perché è sempre troppo indulgente verso sé stessa. Accettate che potete sbagliare ma prendetelo come spunto per migliorare.
  7. Evitare le bevande "light" o dietetiche: anche se consumare bevande "light" può farci sentire meno in colpa, in realtà questo tipo di bibite contengono dolcificanti artificiali e, mentre alcuni medici dicono che non incidono sul peso, altri affermano che queste bevande ci portano ad aver voglia di consumare più zuccheri aumentando il rischio di dipendenza. Inoltre, bere questo tipo di bevande, può indurci a pensare che possiamo concederci un cibo più calorico perché la nostra coca è "diet".
  8. Imparare a sperimentare in cucina: ad esempio sostituendo il sale con le spezie. Il sale favorisce l'accumulo di liquidi e quindi la ritenzione idrica mentre, le spezie e le erbe aromatiche, oltre ad insaporire le pietanze danno la stessa soddisfazione al palato dei cibi grassi ma senza farci aumentare di peso. Aggiungiamo quindi cannella, zenzero, peperoncino che ci aiuteranno ad attivare il metabolismo aiutandoci a mangiare con gusto.
  9. Non cadere nella trappola delle calorie: quando vogliamo perdere peso una delle prime cose che facciamo è contare le calorie, ma questo, il più delle volte ci fa privare ci cibi che sì contengono calorie ma sono anche ricchi di nutrienti come il salmone, l'olio di oliva, l'avocado , tutti alimenti ricchi di "grassi buoni" e Omega 3 che sono indispensabili per il nostro organismo e ci aiutano a contrastare i radicali liberi. Imparate a mangiare in modo sano e variegato preferendo cibi fonte di proteine e le verdure.
  10. Assumere zuccheri in modo equilibrato: non bisogna eliminare gli zuccheri ma introdurli nel nostro corpo in modo equilibrato perché il nostro organismo elabora solo determinate quantità di zucchero alla volta trasformando quello in eccesso in adipe. Impariamo a capire anche i messaggi che ci invia il nostro corpo e i quando e quanto zucchero è utile consumarne al giorno.

Altri consigli utili per mangiare senza mettere peso

Oltre ai segreti svelati dal sito Woman's day che ci svela come mangiare senza ingrassare, ci sono altri utili consigli da mettere in pratica per evitare di mettere peso pur mangiando.

  • Rispettate i 5 pasti giornalieri non dimenticando, oltre i 3 pasti principali, di fare 2 spuntini al giorno, a metà mattina e metà pomeriggio. Preferite per gli spuntini frutta fresca o secca, cereali integrali, verdure. Ciò servirà a calmare l'appetito e a riattivare il metabolismo.
  • Nei pasti principali preferite pasti solidi più che quelli liquidi (che saziano meno) e masticate bene mangiando piccoli bocconi.
  • Preferite cereali integrali sia a colazione che durante i pasti principali, perché hanno un maggiore potere saziante così come carni magre e legumi, che ci permetteranno di mangiare senza rinunce.
  • Infine imparate a mangiare utilizzando tutti i sensi, mangiando seduti e senza fretta, così da concedervi un momento tutto per voi. Impariamo quindi anche a gustare i cibi e ad annusarne l'aroma per appagare il corpo e i sensi e restare in forma.