1.864 CONDIVISIONI
31 Ottobre 2014
19:01

Troppo magro per essere vero: la foto shock del manichino

Una ragazza inglese diffonde su Twitter la foto di un manichino del negozio Topshop. Si tratta di una taglia 42, ma è troppo magro rispetto ad una ragazza normale.
A cura di Valeria Paglionico
1.864 CONDIVISIONI

Una ragazza inglese, taglia 40, ha diffuso in rete la sua foto di fianco un manichino del negozio Topshop, amato dalle adolescenti. La differenza è sconvolgente, il manichino è troppo magro per essere vero. La foto della ragazza, postata su Twitter, è stata condivisa ben 6 mila volte in pochissime ore, simbolo che l’argomento interessa moltissimi utenti del web. Nei mesi scorsi, già altri due negozi di lingerie avevano subito le stesse critiche, addirittura quei manichini avevano le costole in vista. Dopo le numerose polemiche, sono stati poi rimossi.

Il negozio Topshop ha subito diffuso un comunicato in sua difesa, in cui afferma che la priorità assoluta dell’azienda è quella di diffondere un’immagine salutare del corpo femminile. Quel manichino rappresenta una ragazza nella media, corrisponde ad una taglia 10 britannica, che sarebbe una 42 italiana, ed è più alto e più magro di una normale ragazza. Le sue forme sarebbero stilizzate solo per produrre l’effetto visivo necessario in un negozio e per facilitare l’allestimento e la rimozione degli abiti. Anoressia, bulimia ed altri disturbi alimentari saranno provocati anche dal paragone con i manichini perfetti dei negozi?

1.864 CONDIVISIONI
Chiara Nasti accusata di essere troppo magra: rivela di indossare abiti per bambini e indigna il web
Chiara Nasti accusata di essere troppo magra: rivela di indossare abiti per bambini e indigna il web
Rumer Willis si ribella al body shaming: sui social è stata accusata di essere
Rumer Willis si ribella al body shaming: sui social è stata accusata di essere "troppo magra"
Troppo belli per essere indossati solo al mare: i costumi interi da usare anche come body
Troppo belli per essere indossati solo al mare: i costumi interi da usare anche come body
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni