Si chiamano slingback e sono il connubio perfetto tra la décolleté e il sandalo: punta aguzza, tallone scoperto e un tacco che varia da raso terra a qualche centimetro. Comode, versatili ed estremamente chic. Il primo modello fu creato e indossato niente meno che da Coco Chanel nel 1957: punta nera e tomaia color cammello, la scarpa è uno dei modelli iconici che si ripresentano stagione dopo stagione. Ecco tutti i segreti per indossarla al meglio.

Tacco basso e punta definita: ecco cos'è la slingback

Il modello ha più di 60 anni ma è estremamente femminile e chic: sono le slingback, la scarpa realizzata dalla stilista che ha rivoluzionato la femminilità attraverso le sue creazioni che ancora oggi sono dei veri e propri must have. Cinturino, tacco basso e punta aguzza: sono queste le tre caratteristiche che contraddistinguono la scarpa slingback, un vero passepartout da indossare sia nella vita quotidiana che nelle occasioni più eleganti. La comodità della scarpa è data dal tacco: si spazia dai pochi millimetri, perfette da indossare anche nella frenesia della città, a qualche centimetro per il tacco basso, fino ad arrivare a un tacco medio di 5 centimetri.

Slingback, come indossare il sandalo con il tacco basso

La slingback può essere letteralmente indossata con tutto: dal jeans skinny a quello largo e strappato, alla gonna, mini e midi, dal pantalone a palazzo a quello stretto alla caviglia, perfetta anche con i maxi dress e con i vestiti svolazzanti. Le slingback più classiche ispirate al modello creato da Chanel, con punta più arrotondata e tacco sottile, sono perfette per i look puliti ed essenziali, mentre i modelli più futuristici, con tacco geometrico e punta affilata, sono ideali da abbinare a look più estrosi e stravaganti.

3 regole per portare al meglio il sandalo di tendenza

  1. Il tallone perfetto: con questo modello il tallone è completamente scoperto, per tanto è essenziale una pedicure impeccabile. Prima di indossarle esegui uno scrub esfoliante per ammorbidire la zona e applica una crema nutriente, oppure utilizza una raspa per eliminare la pelle morta.
  2. Le lunghezze oversize: per non nascondere del tutto la scarpa e rovinare l'armonia di proporzioni del tuo corpo, cerca di evitare lunghezze esagerate che sfiorano il pavimento e gonne e pantaloni troppo ampi.
  3. Cinturino e gambe: la scarpa slingback è in grado di slanciare la figura, rendendo le proporzioni più armoniche anche se non hai un polpaccio filiforme. In questo caso, evita gonne troppo corte e short, e scegli lunghezze oltre il ginocchio.