La treccia a spina di pesce, chiamata anche a "lisca di pesce" a "spiga di grano" o "fishtail braid", è una variante della treccia classica che appare esteticamente più elaborata ma che è davvero semplice da realizzare. Si adatta sia come pettinatura veloce al mattino, ideale per chi ha i capelli molto lunghi magari da portare scompigliata, ma anche come acconciatura chic per la sera: è l'ideale per tutti i look ed è molto amata dalla celebrities. Ma scopriamo come realizzarla in poche mosse.

Treccia a spina di pesce: come realizzarla in modo facile e veloce

La treccia a spina di pesce è più facile da realizzare che da spiegare: i passaggi sono semplici e basta solo prenderci la mano per creare questa particolare acconciatura in modo veloce. Ma ecco come fare.

  • Prima di realizzarla pettinate bene i capelli per evitare che ci siano nodi e portate i capelli su un lato per facilitare l'operazione;
  • separate i capelli in due parti uguali: una ciocca nella mano destra e una nella mano sinistra;
  • prendete una piccola ciocca dal lato sinistro che non dovrà essere troppo spessa;
  • tiratela verso l'alto e poi portatela, facendola passare sopra, sul lato destro;
  • tirate un po' i due lati per stringerli: in questa fase meglio che sia stretta;
  • ora prendete una ciocca sottile dal lato destro, prendendola dall'esterno, alzatela, facendola passare sopra, sul lato sinistro;
  • procedete in questo modo alternando i lati fino a completare la treccia: man mano che scendete utilizzare ciocche sempre più sottili in quanto verso le punte tendono ad assottigliarsi;
  • legate ora l'estremità finale con un elastico;
  • per un effetto "volume" aprite la treccia la centro aiutandovi con le mani. Se volete solo arruffarla, allora strofinatela un po' con le mani.

Treccia a spina di pesce: varianti

Vediamo ora due varianti per realizzare la treccia a spina di pesce in modo diverso, così da adattarla alla varie occasioni.

Variante alla francese

Vediamo ora come realizzare una variante molto chic: la spina di pesce alla francese. Leggermente più complessa ma molto elegante e adatta per una pettinatura serale.

  • partite prendendo una ciocca di capelli partendo dalla sommità del capo: dovrà essere il più centrale possibile;
  • ora dividete questa ciocca in due parti uguali: mantenetene una nella mano destra e l'altra nella mano sinistra;
  • ora prendete una ciocca sottile dal lato sinistro, quanto più vicino è possibile alla riga centrale dei capelli: dovrà essere spessa circa un centimetro, o poco più;
  • passate questa piccola ciocca sulla parte sinistra e portatela sul lato destro: ora sarà parte di questo lato;
  • procedete allo stesso modo con il lato destro e continuate alternando i lati e continuate fino ad arrivare alla base della testa;
  • ora potete anche legarli oppure continuare la treccia fino alla fine;
  • fissate poi l'estremità con un elastico;
  • tiratela un po' per renderla più morbida.

Variante con semiraccolto

Realizzare il semiraccolto con treccia a spina di pesce è davvero semplice. La pettinatura ideale per avere i capelli sciolti ma con quel tocco in più che valorizza la nostra chioma. Ecco come realizzarla.

  • Prendete le ciocche ai lati del viso;
  • unitele dietro la nuca e legatele con un elastico;
  • realizzare una piccola treccia a spina di pesce (come abbiamo spiegato nella versione classica);
  • procedete fino alla fine e poi fermate con un piccolo elastico;
  • a questo punto potete anche eliminare l'elastico che avete messo all'inizio , soprattutto se la treccia è ben salda, tagliandolo con una forbicina;
  • se volete rendere l'acconciatura più voluminosa aggiungete qualche ciocca di capelli sciolti.

Potete anche fare un semiraccolto con treccia spina di pesce su un solo lato, procedendo allo stesso modo ma facendo la treccia solo da una parte. In questo caso meglio tenerla ben stretta per un'acconciatura più raffinata.

Treccia a spina di pesce: trucchi e consigli utili

Per realizzare una perfetta treccia a spina di pesce ci sono dei piccoli consigli  e dei trucchi da seguire.

  • Per far riuscire al meglio l'acconciatura è meglio non avere i capelli troppo puliti perché potrebbero sfuggire mentre si procede con la treccia;
  • per realizzare una treccia più elegante dividete i capelli in modo preciso facendo in modo che le ciocche abbiano sempre lo stesso spessore;
  • se volete una treccia più spettinata allentate l'intreccio tirando verso l'esterno e aiutandovi con le dita a sistemarli nel modo che preferite;
  • nella variante alla francese, per avere una treccia più ordinata, partite sempre dalla parte centrale proseguendo verso i lati mentre continuate a intrecciare i capelli.