Dopo esserci improvvisate parrucchiere ed estetiste in questa quarantena, è arrivato il momento di osare con qualche pettinatura fai da te da sfoggiare questa estate. Tutt'altro che impossibili da replicare, molte soluzioni sono più semplici da riprodurre di quanto si possa pensare e sono in grado di rivoluzionare la nostra chioma, senza dover ricorrere a cambiamenti estremi, come colorazioni o drastici tagli di capelli. Tutto ciò che occorre fare è osservare qualche tecnica da imitare poi ogni volta che desideriamo, che si tratti di treccemorbidi chignon o half bun, ovvero i mezzi raccolti che piacciono tanto.

1. Le trecce: spettinate e ricche di accessori

La treccia, si sa, non è la pettinatura più semplice da realizzare sulla propria chioma, soprattutto se abbiamo capelli scalati che difficilmente restano in ordine, una volta legati. Se, però, non vogliamo rinunciare a una delle pettinature estive per eccellenza, possiamo ricorrere a qualche piccolo accorgimento, come legare tra i capelli un foulard sottile o nastrino colorato, che ci aiuterà a dare un tocco di stile alla nostra pettinatura, anche quando non è perfetta. Un'alternativa può essere quella di suddividere la nostra chioma in due parti e creare due piccole trecce laterali, che andremo poi a legare dietro, creando una sorta di coroncina di capelli. All'interno della treccia possiamo divertirci inserendo piccoli fiori o clip colorate per capelli.

a pop of color for your feeds 🌸

A post shared by INSTABRAID (@instabraid) on

2. Lo chignon da realizzare da sole e senza elastico

Lo chignon è una delle pettinature più eleganti, in grado di salvarci ogni volta che la nostra piega non è perfetta e abbiamo un'occasione importante a cui partecipare. Più spettinato è, migliore sarà l'effetto finale, o almeno questa è la tendenza per l'estate 2020. Basterà raccogliere con le mani i capelli, attorcigliare le lunghezze e avvolgerle creando una spirale. Per ottenere una pettinatura resistente, sarà sufficiente bloccare le punte all'interno dello chignon che abbiamo creato e poi legare il tutto servendoci di una french pin.

3. Come realizzare un perfetto mezzo raccolto

Per chi ha i capelli corti o molto scalati, una valida alternativa allo chignon è l‘half bun, ovvero un mezzo raccolto. Per ricrearlo basterà pettinare i capelli e raccogliere le due estremità laterali, con cui andremo a realizzare un torchon, che andrà poi fatto girare su se stesso a spirale e legato con un elastico, oppure anche in questo caso con una french pin. Le soluzione per reinterpretarlo sono varie: possiamo renderlo più voluminoso, andando a cotonare leggermente i capelli, oppure raccogliere le due estremità, attorcigliandole e lasciando cadere le punte fuori dall'elastico. Per regalargli un tocco in più, possiamo divertirci con nastri e scrunchie tra i capelli.

Hi 💘

A post shared by Giulia (@giuliadelellis103) on