Ricordate il chiodo giallo di Zara che qualche mese fa aveva fatto il giro del web, tanto da essere sfoggiato anche dalle star? Oggi pare che stia capitando di nuovo la stessa cosa ma con un capo differente. Si tratta di un semplice cappotto in stile soprabito firmato sempre dal colosso spagnolo della moda low-cost, caratterizzato da una trama bianca e blu che ricorda vagamente le stampe Chanel, senza zip e senza bottoni.

Sta avendo talmente tanto successo tra le strade londinesi che la scrittrice Alice Frances ha deciso di documentarne la diffusione creando un profilo social, chiamato "Thatcoat", cioè "Quel cappotto", sul quale chiunque può inviare le foto delle ragazze che lo sfoggiano. Il soprabito sarebbe uno degli indumenti più indossati in Inghilterra, non a caso lo si vedrebbe ovunque, dai supermercati alla metropolitana, dagli uffici ai matrimoni, fino ad arrivare ai programmi tv o addirittura al compleanno della regina. "Quel cappotto" è in vendita sul sito di Zara, costa 69,99 sterline ma è già sold out, dimostrazione del fatto che è richiestissimo.

Perché il cappotto di Zara è diventato virale?

Il motivo per cui il cappotto di Zara piace così tanto è un vero e proprio mistero, l'unica cosa certa è che ora dopo ora aumentano gli "avvistamenti". Se si cerca su Instagram l'hashtag #thatcoat, compaiono infatti centinaia di foto del soprabito. Secondo i giornalisti del Daily Mail, si tratterebbe di una strategia di marketing usata dai negozi Zara, il cui obiettivo è dare vita a ciò che tutte le donne vogliono. E' proprio per capire quali sono i trend più gettonati e gli abiti più indossati in strada che ogni mattina si farebbe una riunione tra manager e stilisti. In questo modo, i prodotti firmati dal brand riuscirebbero a incarnare i desideri di ogni donna senza però rendere le clienti consapevoli del fenomeno. In Italia, il cappotto ancora non si è visto ancora ma probabilmente, nel momento in cui comincerà a fare più freddo, spopolerà anche qui. In fondo, le tendenze fashion vengono sempre dal Regno Unito, quindi potrebbe essere solo una questione di tempo.