Frangia 2019: quali sono le tendenze per l'autunno/inverno? Di sicuro la frangia sarà un must-have da provare in diverse declinazioni e varianti: dritta, a ciuffo, riccia o cortissima. Le idee sono tante, dalla classica frangia dritta a tendina, da adattare alla forma del viso, fino ad arrivare alla "Baby gang", la frangia molto corta e trendy per chi non ha paura di osare, anche con look più estremi. In merito allo styling, saranno da preferire i capelli mossi, con onde naturali e leggermente spettinate, un revival anni Cinquanta. Ecco allora i trend in voga, per un look glamour da adattare alla propria personalità.

Frangia dritta e a tendina: la "vera" frangia

La frangia dritta viene considerata la "vera" frangia: è quella che copre tutta la fronte e si può adattare alla forma del viso. La si può portare più o meno lunga, e conferisce armonia a ogni volto. Per chi la fa la prima volta, il consiglio è di scegliere una lunghezza che superi le sopracciglia: potrete comunque accorciarla in qualsiasi momento. Si tratta di una frangia adatta soprattutto a chi ha i capelli lisci, inoltre tende a gonfiarsi, per questo ha bisogno di uno styling curato, utilizzando phon e piastra per averla sempre perfetta. Se volete tenerla sempre in ordine e curata, poi, vi basterà fare un ritocco dal parrucchiere almeno ogni 3 settimane, regolandovi anche in base a quanto velocemente crescono i vostri capelli.

Frangia a ciuffo per dare movimento al taglio

Chi non vuole osare troppo, può invece optare per la frangia a ciuffo, molto femminile: donerà movimento al taglio, adattandosi alla perfezione sia al caschetto carrè che al long bob, donando al taglio eleganza e raffinatezza. Questo tipo di frangia è molto facile da gestire, in quanto non scende pesante come la frangia dritta e rende il viso armonico, focalizzando l'attenzione sugli occhi. La frangia a ciuffo è l'ideale per chi non vuole dare un taglio netto, ma preferisce qualcosa che sia semplice da portare, ma comunque di tendenza. In poco tempo, poi, potrete tornare al vostro classico taglio, senza eccessivi stravolgimenti di look.

Frangia riccia per chi ha i capelli mossi e ricci

Chi ha i capelli ricci tende ad evitare la frangia, in quanto ritenuta poco adatta alla tipologia di chioma. Quest'anno, invece, anche le ragazze ricce o con capelli mossi, possono sfoggiare una bellissima frangia che dovrà essere lasciata morbida, senza stirarla, esaltando la naturalità al massimo. In ogni caso sono solitamente da evitare quelle cortissime, in quanto il riccio, con l'umidità o la pioggia, tende ad accorciarsi, meglio optare per una frangia riccia lunga e un po' di lato. Starà poi alla bravura del parrucchiere creare una frangia adatta alla tipologia di capelli e di viso, in modo da realizzare un taglio perfetto per voi.

Frangia mossa: per un look morbido e naturale

Anche la frangia mossa è un altro trend del 2019: da leggermente ondulata a molto mossa, sta molto bene con il bob e il lob e l'ideale sarebbe portarla non troppo lunga. Per quanto possa sembrare difficile da curare, il brushing per questa tipologia di frangia è molto semplice: bastano infatti solo le dita e, volendo, potreste anche evitare l'uso del phon. Sarete quindi pronte in poco tempo e con un look morbido, naturale e di tendenza.

Frangia molto corta: baby bang per chi vuole osare

Il trend della stagione è la frangia cortissima, la Baby bang, amata da star come Emma Roberts, Emma Watson e Beyoncè. Si tratta di una frangia molto corta, due dita sopra le sopracciglia, adatta a chi non ha paura di osare. Si adatta alla perfezione al caschetto, ma può essere portata anche con tagli più lunghi: di sicuro però non è adatta a tutte, soprattutto a chi non ha mai portato la frangia, in quanto è molto estrema. Se intendete provarci comunque, chiedete il parere al vostro parrucchiere, così da capire se la baby gang è adatta a voi, altrimenti meglio non rischiare. Trattantosi di una frangia molto corta, tende ad arricciarsi facilmente, per questo è importante curarla e utilizzare anche prodotti anticrespo, per tenerla a bada.

Frangia col caschetto: il mix perfetto da provare

Di tendenza anche il mix frangia-caschetto: che sia un carrè o un long bob, può essere declinata in tanti modi differenti e, soprattutto, ad ogni chioma, anche quelle ricce. L'importante è trovare la lunghezza e la scalatura giusta, giocando sulla frangia, per valorizzarne al meglio la forma. Il bob con frangia piena tende ad accorciare i visi lunghi mentre, sfilata, contrasta la fronte alta. Per il viso quadrato, l'ideale è portarla aperta al centro, in quanto incornicia delicatamente il viso.

Frangia con capelli corti: il trend che non ti aspetti

La tendenza di capelli cortissimi comprende il pixie-cut ma anche i caschetti sotto le orecchie. A renderli trendy è però proprio la frangia: che sia corta, piena, sfilata, a ciuffo, si abbina a tutti i tagli corti. Richiede però una fronte piuttosto ampia, altrimenti bisogna optare per la frangia corta, che però deve essere ritoccata spesso per essere al top. Non vi resta che farvi consigliare dal vostro parrucchiere di fiducia, per stabilire la frangia più adatta al vostro taglio corto.