Ritrovarsi da un giorno all'altro in quarantena non è stato semplice, è stato necessario rivedere le proprie abitudini quotidiane in modo drastico e ancora oggi, alla vigilia dell'inizio della Fase 2, sono ancora molti quelli che non sono riusciti a trovare serenità. Helene Cassan, consulente Spa & Wellness presso gli Heritage Resorts nelle Mauritius, ha dato una serie di consigli per sentisti meglio in pieno lockdown. Esercizi di respirazione, tecniche di streaching per combattere i dolori, metodi per dormire bene, dieta per stimolare un corretto funzionamento del sistema immunitario: ecco tutte le cose da fare per dire addio allo stress da isolamento, così da capire come fare per prendersi cura di se stessi anche al termine di questo momento storico duro.

1. Respirazione – Respirare bene è fondamentale per sentirsi in salute ma spesso questo piccolo gesto viene sottovalutato. Sotto stress il respiro diventa corto, dunque il corpo e il cervello non riescono a gestire bene i loro compiti, visto che la cosa provoca una scarsa ossigenazione. Per migliorarlo sarebbe bene fare dei respiri lunghi e profondi appena ci si sveglia, inspirando con il naso ed espirando con la bocca. L'operazione dovrà essere ripetuta per 5-10 minuti, avrà un'azione decisamente calmante.

2. Stretching – Tutto ciò che non si muove congela e la stessa cosa accade al corpo. Chi non ha sofferto di dolori e tensioni muscolari in quarantena? L'ideale per tornare alla "normalità" è fare stretching, così da mantenere flessibili le articolazioni e da stimolare circolazione e ossigenazione. Bastano 5 minuti di esercizi appena svegli e prima di andare a dormire per avere risultati ottimali, si può partire con l'allungamento della schiena, passando poi a spalle e collo, fino ad arrivare a gambe, piedi, caviglie e mani.

3. Alimentazione per rafforzare il sistema immunitario – Seguire un'alimentazione sana è fondamentale per prendersi cura della propria salute ma la cosa che in pochi sanno è che esistono degli alimenti specifici per rafforzare il sistema immunitario, riducendo così la possibilità di andare incontro a malattie o infezioni. Si può partire con un bicchiere di acqua calda appena svegli, così da purificare l'organismo, prediligendo frutta, verdura, legumi a pranzo e cena. Degli ottimi antinfiammatori naturali sono anche miele, curcuma, zenzero, limone, olio di colza.

4. Pensare positivo – In un momento storico tanto difficile e inquietante, è fondamentale mantenere la positività per evitare di avere problemi di umore. Le emozioni negative rubano energia e finiscono per far perdere la lucidità. Ogni volta che si provano sensazioni simili, sarebbe bene pensare a qualcosa che fa sentire felici e rilassati. Anche se all'inizio sembrerà difficile, con il passare del tempo una pratica simile verrà sempre più naturale.

5. Esercizi per dormire meglio – Dormire bene è la chiave per sentirsi in salute ma in piena quarantena sono moltissimi quelli che hanno sofferto d'insonnia, complice il fatto che si sono stancati pochissimo nel corso della giornata. L'attività fisica, anche casalinga, può aiutare a riposare meglio: rigenera corpo e cervello, stimolando entrambi a un corretto funzionamento.