21 Luglio 2021
16:11

Sports Illustrated, la ‘Bibbia del bikini’ diventa inclusiva: una modella transgender in copertina

Leyna Bloom ha conquistato un record storico: è la prima donna trans e nera a posare sulla copertina di Sports Illustrated dedicata ai costumi da bagno, edizione nota per i servizi fotografici iper sensuali. Oltre a essere un grande traguardo professionale, questa copertina rappresenta un traguardo per tutta la comunità trans, che ancora oggi fatica per essere legittimata nella società e nell’industria della moda.
A cura di Beatrice Manca

Per anni, il numero sui costumi da bagno di Sports Illustrated ha fissato l'archetipo della femminilità: donne bellissime in bikini sullo sfondo di spiagge paradisiache. Peccato che fossero tutte bianche e taglia campionario: una visione limitata e stereotipata della bellezza, che nella società attuale non trovava più spazio. Così, anche più la sexy e ammiccante delle riviste ha deciso di cambiare strada e ha iniziato a includere nei suoi servizi modelle di differenti etnie e taglie, plus size o con l'hijab. L'ultimo numero della rivista ha infranto un altro tabù: come annunciato mesi fa, in copertina c'era la modella Leyna Bloom, prima donna nera e transgender a posare sulla famosa rivista.

La prima donna trans sulla copertina di Sports Illustrated

Leyna Bloom è una modella e attrice  di origini filippine cresciuta nel South Side di Chicago: un'adolescenza difficile, in uno dei quartieri più poveri della città, dove la sua identità di genere costituiva motivo di continui soprusi e discriminazioni. Ma Leyna ce l'ha fatta: ha sfilato per Tommy Helfiger e ha posato per campagne pubblicitarie di Levi's e H&M. Ora ha fatto la storia come la prima modella trans sulla copertina di Sports Illustrated: è ritratta sulla sabbia, con i capelli ricci mossi dal vento e un costume intero bianco con scollatura a V firmato da Gil Rodriguez.

Leyna Bloom posa per Sports Illustrated
Leyna Bloom posa per Sports Illustrated

Leyna Bloom aveva posto precise condizioni per il servizio: ha scelto lei di posare con un costume intero perché la faceva sentire a proprio agio, rifiutando modelli troppo sgambati o troppo "mini". Arrivare sulla copertina della famosa rivista statunitense rappresenta un enorme traguardo professionale come modella: sulla copertina di Sports Illustrated sono apparse le top più celebri di tutti i tempi, da Elle Macpherson a Tyra Banks. Ma nel suo caso rappresenta un traguardo per tutta la comunità trans, che ancora oggi fatica per essere legittimata nella società e nell'industria della moda.

Leyna Bloom in passerella
Leyna Bloom in passerella

Perché è una copertina storica

La modella ha poi condiviso lo scatto sui social in un moto di genuino orgoglio: si tratta di uno scatto storico perché, spiega, dà visibilità a una categoria molto spesso lasciata ai margini, denigrata, e ancora non pienamente legittimata. "Molte ragazze come noi non hanno la possibilità di vivere i propri sogni – ha scritto su Instagram – o di vivere affatto. Spero che la mia copertina renda più forti le ragazze che faticano per essere viste, per sentirsi apprezzate. Voglio essere una guida verso un futuro di rispetto e di apprezzamento per tutte le donne, di ogni forma e con ogni tipo di vissuto". Troppe volte si sente dire che una donna trans non è pienamente una donna: Sports Illustrated dimostra che la femminilità e la bellezza non conoscono etichette e non si limitano al sesso biologico. Non si tratta "solo" di una copertina: Sports Illustrated per decenni è stata la "bibbia" del bikini, il compendio della sensualità contemporanea. Aprirsi anche le donne trans significa ribadire un messaggio tanto semplice quanto rivoluzionario: le donne transgender sono donne, punto.

Halima Aden, è lei la prima modella musulmana a posare in burkini su Sports Illustrated
Halima Aden, è lei la prima modella musulmana a posare in burkini su Sports Illustrated
Yumi Nu, la prima modella asiatica curvy a posare in bikini per Sports Illustrated
Yumi Nu, la prima modella asiatica curvy a posare in bikini per Sports Illustrated
Sports Illustrated Swimsuit dà spazio all'inclusività in passerella
Sports Illustrated Swimsuit dà spazio all'inclusività in passerella
44.646 di Donna Fanpage
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni