Sophia Loren, Matilda De Angelis e Vittoria Puccini. Foto di Luca Dammicco e Emanuele Manco
in foto: Sophia Loren, Matilda De Angelis e Vittoria Puccini. Foto di Luca Dammicco e Emanuele Manco

Martedì 11 maggio sono stati assegnati i premi più ambiti del cinema italiano, i David di Donatello. La cerimonia, arrivata alla 66esima edizione, è stata condotta da Carlo Conti dagli studi televisivi Rai e dal Teatro dell’Opera di Roma. Anche se in forma contenuta per garantire il distanziamento e il rispetto delle regole anti Covid, l'evento si è svolto in presenza, regalando agli spettatori la magia e il glamour del red carpet e degli abiti da sogno. Protagonista assoluta è stata Sophia Loren, che ha vinto il premio come Miglior Attrice Protagonista, meritandosi la standing ovation del pubblico: è salita sul palco in un abito blu scintillante, visibilmente emozionata e commossa. L'evento è stato all'insegna dell'eleganza: abiti lunghi e scivolati, total black o in colori pastello, come l'abito rosa di Vittoria Puccini. Unico tocco di stravaganza: le maxi maniche di Micaela Ramazzotti. Ecco i look più belli della serata.

Protagonista indiscussa della serata è stata Sophia Loren, un vero e proprio monumento vivente del cinema italiano. Sessant'anni dopo aver vinto il suo primo David, l'attrice è salita sul palco con la stessa emozione per ricevere il premio come Miglior Attrice Protagonista, indossando un abito blu scintillante di Giorgio Armani Privé. L'abito a sirena, fasciante e aderente, era caratterizzato dalle paillettes e dalle applicazioni di tulle che impreziosivano la scollatura e le maniche. Per esaltare ancora di più la sua eleganza, Sophia Loren ha indossato una parure in oro bianco e diamanti firmata Damiani: gli orecchini della collezione Eden e una collana tennis.

Sophia Loren in Giorgio Armani Privé. Foto di Luca Dammicco e Emanuele Manco
in foto: Sophia Loren in Giorgio Armani Privé. Foto di Luca Dammicco e Emanuele Manco

Anche Claudia Gerini ha scelto Giorgio Armani Privé: l'attrice ha osato con un abito dalla profonda scollatura a V, caratterizzato da un gioco di cristalli colorati sulla parte superiore, fucsia, blu e verde scuro. Per esaltare ancora di più il deéolleté ha scelto di lasciare il collo nudo, portando i capelli indietro. Gli orecchini indossati sono del brand Crivelli.

Claudia Gerini in Giorgio Armani Privé. Foto di Luca Dammicco e Emanuele Manco
in foto: Claudia Gerini in Giorgio Armani Privé. Foto di Luca Dammicco e Emanuele Manco

Il colore di questa edizione è stato decisamente il nero, il colore più amato su ogni red carpet. Anche Matilda De Angelis ha scelto un look total black firmato Prada: un abito raffinato nella sua semplicità, dal taglio scivolato, che le lasciava la schiena scoperta. L'attrice ha indossato gioielli Pomellato.

Matilda De Angelis in Prada. Foto di Luca Dammicco e Emanuele Manco
in foto: Matilda De Angelis in Prada. Foto di Luca Dammicco e Emanuele Manco

La giovane attrice Benedetta Porcaroli invece ha scelto di andare controcorrente e di mostrare le gambe: ha scelto un minidress luccicante di Gucci, con colletto bianco a contrasto e cintura in vita. Un look fresco e chic, completato da gioielli Bvlgari.

Benedetta Porcaroli in Gucci. Foto di Luca Dammicco e Emanuele Manco
in foto: Benedetta Porcaroli in Gucci. Foto di Luca Dammicco e Emanuele Manco

Tra le poche ad aver scelto il colore c'è Vittoria Puccini, in un lungo abito rosa plissettato firmato Valentino. La scollatura profonda era valorizzata da una preziosa collana di diamanti di Bvlgari. Il look chic e sofisticato era completato da un paio di sandali Casadei.

Vittoria Puccini in Valentino. Foto di Luca Dammicco e Emanuele Manco
in foto: Vittoria Puccini in Valentino. Foto di Luca Dammicco e Emanuele Manco

Dal rosa confetto al rosso squillante: Sandra Milo è salita sul palco a ritirare il David alla Carriera in un ampio vestito rosso fuoco, con scollatura a barca e gonna con lo strascico.

Sandra Milo. Foto di Luca Dammicco e Emanuele Manco
in foto: Sandra Milo. Foto di Luca Dammicco e Emanuele Manco

Dopo gli Oscar, Laura Pausini si è esibita sul palco dei David di Donatello (ma non ha vinto neanche stavolta). Squadra che vince non si cambia: la cantante ha scelto di nuovo un completo Valentino, questa volta un tailleur pantalone nero con blusa trasparente. Dopo l'esibizione si è cambiata d'abito ha preso parte alla cerimonia con un completo fucsia.

Laura Pausini in Valentino. Foto da Instagram
in foto: Laura Pausini in Valentino. Foto da Instagram

Total black anche per Micaela Ramazzotti: l'attrice ha giocato con i volumi, indossando un abito nero lucido di Gucci con maxi maniche a palloncino. Il look era completato dai capelli raccolti in uno chignon finto spettinato molto chic.

Micaela Ramazzotti in Gucci. Foto di Luca Dammicco e Emanuele Manco
in foto: Micaela Ramazzotti in Gucci. Foto di Luca Dammicco e Emanuele Manco

Veniamo agli uomini. Il conduttore della serata, Carlo Conti, è apparso elegantissimo in un completo Salvatore Ferragamo: uno smoking tre pezzi su misura in lana e mohair blu navy, abbinato alla classica scarpa stringata Tramezza.

Carlo Conti in Ferragamo. Foto di Luca Dammicco e Emanuele Manco
in foto: Carlo Conti in Ferragamo. Foto di Luca Dammicco e Emanuele Manco

Il giovane regista Pietro Castellitto invece ha indossato un completo Dior firmato dal direttore creativo Kim Jones. Impossibile sbagliare.

Pietro Castellitto in Dior by Kim Jones
in foto: Pietro Castellitto in Dior by Kim Jones

Elio Germano, premiato come Miglior Attore Protagonista, è salito sul palco sfoggiando un completo Giorgio Armani e un nuovo look: la testa rasata a zero.

Elio Germano in Giorgio Armani
in foto: Elio Germano in Giorgio Armani