Ieri sera è andata in scena la 66esima edizione dei David di Donatello, una delle cerimonie più attese nel mondo del cinema italiano che ogni anno rende omaggio al talento di attori, registi e cantanti che si sono distinti per bravura con i loro lavori. L'evento si è tenuto in un formato low-profile a causa della pandemia ma, dopo oltre un anno di show "casalinghi", questa volta le star hanno avuto la possibilità di parteciparvi in presenza dagli studi televisivi Rai e dal Teatro dell'Opera di Roma. A trionfare è stata Sophia Loren, che ha ottenuto la standing ovation del pubblico nel momento in cui ha ritirato il premio come Miglior Attrice Protagonista, ma sono state molte le celebrities che sul red carpet si sono sfidate a colpi di stileLaura Pausini, in gara con "Io sì/Seen", colonna sonora del film "La vita davanti a sé",era tra le più eleganti della serata: durante la performance ha fatto sognare tutti con il suo completo total black.

Il completo mannish di Laura Pausini

Laura Pausini ha dimostrato di essere una vera e propria regina di eleganza durante la 66esima edizione dei David di Donatello. Dopo aver incantato il pubblico degli Oscar 2021 prima con il tailleur dorato, poi con il lungo e principesco abito di raso sfoggiato sul red carpet, si è ancora una volta affidata alla raffinatezza di Valentino, Maison che negli ultimi anno ha curato la maggior parte dei look sfoggiati in pubblico. Per l'esibizione sul palcoscenico del Teatro dell'Opera di Roma la cantante è tornata a seguire il trend della moda mannish, sfoggiando un completo nero Haute Couture pensato appositamente per lei dal direttore creativo Pierpaolo Piccioli. Ha abbinato il must-have del momento, ovvero la giacca over doppiopetto, a dei pantaloni classici, taglio sartoriale, apparendo chic e sofisticata.

Laura Pausini in Valentino Haute Couture
in foto: Laura Pausini in Valentino Haute Couture

Laura Pausini con la collana scintillante ai David

Per completare il tutto Laura Pausini ha scelto un top trasparente che ha dato vita a un sensuale effetto vedo-non vedo sia sulle maniche che sul décolleté. Per quanto riguarda le scarpe, ha scelto un modello total black con tacco e plateau, mentre in fatto di gioielli ha aggiunto un unico tocco scintillante con una lunga e preziosa collana con pendente di Bulgari. Per prendere parte alla cerimonia di premiazione, la cantante si è poi cambiata e, sebbene abbia puntato sempre sul tailleur con pantaloni e blazer, ha preferito il fucsia acceso. Insomma, Laura è un'icona di stile sobria ed essenziale: ai David ha dimostrato che non bisogna strafare per essere super eleganti, anche la semplicità può rivelarsi incredibilmente chic.

L’esibizione al Teatro dell’Opera di Roma
in foto: L’esibizione al Teatro dell’Opera di Roma