Pixee Fox è una ragazza svedese di 26 anni ed è già nota al pubblico del web per la sua ossessione per la chirurgia plastica. L’obiettivo è somigliare alle eroine dei cartoni e a Barbie e, pur di farlo, ha ricorso a 100 interventi, arrivando a spendere più di 119.000 dollari. Ha cominciato con i ritocchini quando ha gonfiato le labbra, poi è passata al seno ed è arrivata addirittura a rimuovere sei costole per avere una vita di 35 centimetri e a richiedere degli impianti permanenti agli occhi per avere lo sguardo uguale a quello di un cartone animato.

A causa della sua mania, Pixee ha rinunciato all’amore e si è allontanata dalla famiglia, sapendo bene che, cambiando completamente il suo aspetto, non avrebbe reso i genitori orgogliosi. “Penso che sia difficile vedere il proprio bambino cambiare. Mia mamma è delusa di me e non è semplice per me affrontarlo”, ha spiegato la ragazza, che torna sempre più raramente a casa. E’ cresciuta in un piccolo paesino di campagna e ha sempre saputo che sarebbe andata via presto per vivere la vita a modo suo, anche se questo ha significato andare contro le aspettative dei genitori.

La cosa, però, non sembra averla sconvolta più di tanto, visto che non ha alcuna intenzione di rinunciare agli interventi chirurgici. Il prossimo anno, vuole andare ancora una volta sotto i ferri, così da avere un aspetto sempre più perfetto e “irreale”. Ormai è consapevole del fatto che sia la mamma che il papà credono che sia completamente fuori di testa, soprattutto nel momento in cui mostra il suo ennesimo cambiamento radicale.