Perché il seno cede? Con il tempo la forza di gravità colpisce anche lì, ma ci sono alcuni eventi della vita che contribuiscono a rendere il seno cadente. Oltre il semplice passare degli anni spesso dopo il parto e l'allattamento, o dopo un aumento o diminuzione repentina di peso, il seno subisce un rilassamento, il tessuto perde tonicità e turgore e il decolleté si affloscia e spesso compaiono anche le smagliature. Il cedimento, al contrario di quello che abitualmente si pensa, non riguarda solamente le donne che hanno un seno abbondante, ma anche coloro che hanno un seno piccolo possono vedere il seno rilassarsi con il passare degli anni. Come fare per contrastare tale cedimento? Ecco i consigli e i rimedi più efficaci per contrastare il seno cadente.

Come dare tonicità al seno cadente

Per arginare la perdita di tonicità del seno possiamo fare qualcosa di concreto come eseguire massaggi ed esercizi mirati per ridare turgore ad un seno che può risultare cadente anche in giovane età, per una questione di costituzione o dopo un forte dimagrimento.

Spugnature caldo/freddo

Questo può essere un ottimo rimedio per tonificare il seno cadente, vi basterà alternare acqua fredda e acqua calda sul seno per almeno 3 volte durante la doccia, facendo dei massaggi circolari. Le diverse temperature, oltre a tonificare, sono un valido aiuto contro le smagliature.

Esercizi mirati per un seno più tonico

Tieni presente che il seno è una delle zone più difficili da tonificare: essendo costituito principalmente da massa grassa servirà costanza e impegno per vedere i risultati. Il primo esercizio che puoi svolgere parte da una posizione in piedi, dove i palmi delle tue mani sono posizionati uno contro l'altro. Solleva i gomiti all'altezza del seno e spingi i palmi uno contro l'altro. Per contrastare il seno cadente è anche importante la tua posizione postulare: se tendi a tenere la schiena incurvata per esempio, il tuo decolletè rischia maggiormente di avere un aspetto cadente. Svolgi quindi degli esercizi che ti permettano di mantenere il più possibile le spalle diritte. Un esercizio che ti può aiutare è quello che favorisce l'allungamento della parte superiore del tuo corpo. Posiziona le braccia dietro la testa, incrociando le mani dietro la nuca: da qui spingi i gomiti verso l'esterno mantenendo la posizione per 5 secondi, poi rilassa e ripeti.

Rassoda il seno con i massaggi fai da te

Non solo esercizi e postura, ma anche i massaggi con le creme studiate ad hoc per il decolleté possono giovare al tuo seno: appoggia una mano sulla parte superiore del seno e una su quella inferiore; con la mano posizionata nella parte superiore compi dei movimenti delicati verso l'interno del seno, mentre con la mano inferiore compi dei movimenti opposti. Anche il massaggio con il ghiaccio può essere utile: posiziona dei cubetti di ghiaccio nella parte inferiore del seno e muovili con dei movimenti circolari verso l'alto per un effetto lifting.

Consigli utili contro il seno cadente

Ci sono poi dei semplici consigli che, se seguiti, possono aiutarti a mantenere il seno più tonico e sodo.

Scegliere il reggiseno giusto: spesso la taglia o il modello sbagliato di reggiseno possono contribuire a rendere cadente il nostro seno. Scegliamo sempre la taglia corretta, magari facendoci suggerire al momento dell'acquisto, e optiamo per un reggiseno che modelli alla perfezione ma senza stringere. Per scegliere nel modo giusto dobbiamo conoscere la misura del sottoseno e quello della coppa così da scegliere, in modo ancora più preciso, il reggiseno più adatto alle nostre esigenze.

Proteggersi dal sole: i raggi Uv sono causa di invecchiamento precoce e cedimenti nella zona del decolleté, quindi è fondamentale proteggere questa zona delicata applicando una protezione solare alta, limitare l'esposizione al sole proteggendo anche, anche con una sottile copertura, la zona del seno.

Idratare il seno: ricordate di tenere sempre idratato il seno usando creme, oli o lozioni che donino elasticità alla pelle. Se è il caso fate anche un leggero scrub per rimuovere le cellule morte stando attente a farlo con cautela per evitare di irritare la pelle.

Evitare l'effetto yo-yo: perdere o mettere peso in modo repentino è una della principali cause di seno cadente anche in età giovanile perché un cambio di peso improvviso apporta modifiche alla nostra pelle che non sempre ritorna alla sua forma originale.

Mastopessi: l'intervento che dona volume al seno cadente

Quando i normali rimedi non riescono a dare turgore a un seno cadente, allora può essere il caso di ricorrere alla chirurgia. L'intervento più consigliato in questi casi è la mastopessi o lifting del seno, si tratta di un intervento di risollevamento che riporta il seno nella sua posizione originaria. È un intervento che può essere eseguito anche in giovane età ma è importante che il seno abbia completato il suo sviluppo. In caso di seno svuotato si può associare all'intervento di mastopessi anche la mastopliastica additiva per donare più volume al seno. Questo intervento viene eseguito dal chirurgo estetico plastico che saprà indicare, a seconda dei casi, il trattamento più adatto.

Il reggiseno sotto pelle per dire addio al seno cadente

Una nuova procedura chirurgica proveniente da Israele potrebbe porre fine agli interventi di chirurgia plastica per ridurre il seno. Promette un seno sempre giovane e tonico, e prevede l'inserimento di protesi di silicone del tutto differenti da quelle utilizzate finora.
Invece di utilizzare le classiche protesi di silicone che servono per aumentare il seno, l'innovativo sistema prevede l'inserimento della protesi sotto pelle per sollevarlo e per mantenerlo tonico: è ideale quindi per chi ha molto seno e per chi con gli anni ha avuto dei cedimenti tessutali. La protesi ha la stessa funzione del reggiseno quindi: si tratta di una sorta di imbragatura inserita sotto il seno in modo da sollevarlo; è stata progettata per essere conforme alle dimensioni e alla forma del seno e garantire il massimo comfort al paziente. Le cicatrici sono minime e il costo dell'operazione si aggira intorno alle 6.000£, 1.000£ in più di una mastoplastica riduttiva nel Regno Unito. In realtà però la procedura è solo all'inizio i prima di giudicare l'innovativo metodo come il più funzionale per eliminare il problema del seno cadente, i chirurgi vogliono valutare anche i possibili effetti collaterali, come ha rivelato il professor Kefah Mokbel del London Breast Institute al MailOnline: con il tempo infatti, le protesi potrebbero cedere e influenzare quindi la forma del seno.