Assumere una posizione corretta fin da quando si è bambini è una cosa fondamentale per sentirsi perfettamente in salute e per evitare di andare incontro a problemi e dolori con l'avanzare dell'età. Quando la propria postura non è quella adeguata, gli effetti possono essere infatti catastrofici ed è proprio per questo che è importante insegnare ai bambini come sedersi nel modo giusto. Molto spesso quando i piccoli si siedono a terra tendono a mettere le gambe a “W” o “a rana” in modo assolutamente naturale, con le ginocchia rivolte in avanti ed i piedi all’infuori.

Quasi tutti i genitori sono però inconsapevoli del fatto che si tratta di una cattiva abitudine che può avere degli effetti estremamente dannosi sugli arti inferiori e sul senso di equilibrio. La posizione a “W” impedisce infatti ai bambini si spostare il loro peso e di riuscire a compiere la rotazione del tronco, che permette di sviluppare fin da piccoli un corretto senso dell’equilibri. A lungo andare, questa postura non solo causa forti dolori alla schiena ma limita anche lo sviluppo di alcune attività semplici come saltare, scrivere, lanciare oggetti, calciare ed irrigidire i muscoli dell’anca e delle gambe.

E’ importante dunque comprendere i pericoli che si nascondono dietro dei gesti quotidiani che tutti mettono in pratica in modo inconscio ma che potrebbero avere delle conseguenze drammatice. La prossima volta che vedrete un bimbo seduto a “W”, fareste meglio a dargli dei consigli sulla corretta postura da assumere: in questo modo salverete le sue capacità motorie in via di sviluppo.