Amy Schumer, la nota attrice comica statunitense, sarà la protagonista del nuovo film su Barbie, ideato dalla Sony Pictures. Anche se non è pelle e ossa, interpreterà proprio il ruolo dell’iconica bambola Mattel, che si è sempre distinta per il suo corpo magrissimo, quasi ai limiti del possibile, e la cosa ha generato non poche polemiche sul web. Sono stati molti gli utenti e gli haters che hanno cominciato a criticare la fisicità curvy dell’attrice, consigliandole di perdere molti chili prima di immedesimarsi con la bambola più famosa del mondo.

“Se Barbie deve essere obesa, Amy Schumer è perfetta”, “A Hollywood sono malati”, sono solo alcuni dei commenti negativi che si leggono sotto le foto dell’attrice. Per fortuna, ci sono anche quelli che hanno accolto con entusiasmo la notizia e che non vedono l’ora di vedere Amy sul grande schermo. Anche se è evidente che la Schumer non ha le forme della Barbie, in realtà è perfetta per il ruolo. Pare infatti che il film racconti di una donna che capisce di essere un pesce fuor d'acqua in un mondo abitato solo da donne bellissime. Quando viene espulsa da questa terra di fantasia, si ritrova nella nostra realtà, dove riesce finalmente ad accettarsi così com’è.

Insomma, a quanto pare non si tratterebbe del solito film sulla biondissima e splendida Barbie ma di una storia molto più particolare e profonda. Coloro che non possono fare a meno di notare le differenze fisiche tra la bambola e la Schumer farebbero bene ad aspettare l'arrivo della pellicola. Dopo il lancio delle bambole curvy, anche le Barbie in carne e ossa diventeranno più prosperose?