Dopo le Jesus Shoes è stata la volta delle Satan Shoes. Le prime erano bianche e con acqua santa nelle suole, le seconde invece sono nere e sono delle Nike Air Max 97 modificate ad hoc in chiave "satanica". Hanno croce rovesciata, pentagono, persino una goccia di sangue umano nella suola, mischiata a inchiostro rosso! E non è tutto. Recano anche, sulla parte laterale, l'incisione di un versetto biblico bel preciso. Luke 10:18 recita proprio: "Io vedevo satana cadere dal cielo come la folgore". La creazione del collettivo di artisti di Brooklyn MSCHF ha causato parecchio scompiglio. In particolare è stata la Nike a far sentire la sua voce, fortemente contrariata dall'accostamento inevitabile tra il prodotto del collettivo e il noto brand. Infatti le Satan Shoes hanno anche l'iconico swoosh dell'azienda, che ha denunciato gli artisti. E pare che la battaglia dell'azienda sia andata a buon fine.

Le Satan Shoes della discordia

Il lancio delle Satan Shoes ha sollevato molte polemiche. La Nike ha citato in giudizio il collettivo newyorkese e ha preso le distanze dal prodotto a cui inevitabilmente tutti la stavano associando. Le Satan Shoes, però, non hanno niente a che vedere col noto brand. Sono infatti una creazione del collettivo artistico MSCHF, che le ha realizzate in collaborazione con il rapper Lil Nas X, il quale le ha sfoggiate anche nel suo ultimo videoclip musicale. Le "scarpe di Satana" sono state un successo. Tutti i 666 modelli messi in commercio sono stati acquistati, ciascun paio al prezzo di 1018 dollari (circa 855 euro). Ma gli acquirenti avranno una brutta sorpresa: dovranno rinunciare alle loro calzature. La Nike, infatti, ha annunciato che il collettivo ha accettato di richiamarle dalla vendita, come riportato dalla BBC.

La Nike vince la sua battaglia

Nike e il collettivo MSCHF sono giunti a un accordo. Gli artisti rimborseranno totalmente gli acquirenti evitando così una causa dall'azienda, che si era rivolta alla corte di New York per violazione del marchio. L'unico paio di scarpe, tra i 666 venduti, che non sarà ritirato sarà quello di Lil Nas X. Il rapper dunque sarà l'unico a possedere le Satan Shoes avendo collaborato alla loro realizzazione lanciandole nel proprio video. Chissà se il collettivo ha in mente altre provocazioni estreme come questa da proporre al pubblico…