Il sapone di Marsiglia è da sempre conosciuto per le sue straordinarie proprietà per la cura della pelle e per l'igiene personale. Questo antico rimedio tanto amato dalle nostre nonne si rivela perfetto anche come shampoo: è una valida alternativa a prodotti di bellezza per capelli, e aiuta a renderli più forti e lucenti. In base alla tipologia che scegliamo, bianca o verde, possiamo utilizzare il sapone di Marsiglia sia per i capelli grassi, grazie alla sua azione purificante, o per i capelli secchi, in quanto aiuta a reidratarli rendendoli morbidi e setosi. Inoltre ha un buon profumo e, oltre che per la cura di pelle e capelli, potete utilizzarlo anche per la pulizia della casa. Un prodotto davvero dalle tante virtù che possiamo preparare anche a casa. Scopriamo allora come utilizzare il sapone di Marsiglia per i capelli e non solo!

Sapone di Marsiglia per capelli: bianco o verde, ecco le differenze

Non esiste una sola tipologia di sapone di Marsiglia, lo troviamo infatti verde o bianco. Il sapone di Marsiglia verde è a base di olio di oliva, a cui si aggiungono olio di palma e copra, ed è molto utilizzato per l'igiene personale, oltre che come detersivo universale a mano e in lavatrice. Il sapone di Marsiglia bianco è invece a base di oli di semi: arachidi, cocco o palma, è più forte di quello verde e viene utilizzato sia come detergente naturale che come deersivo. A prescindere dal colore, il sapone di Marsiglia puro deve contenere il 72% di questi oli naturali. In vendita si possono poi trovare delle versioni profumate, con l'aggiunta di oli essenziali, ad esempio alla lavanda, che possono però contenere additivi poco "graditi" alla pelle, soprattutto se sensibile.

Sapone di Marsiglia per capelli grassi o secchi: perchè utilizzarlo e come preparare lo shampoo

Il sapone di Marsiglia per i capelli è un'ottima alternativa naturale al posto del normale shampoo, basterà scegliere quello giusto e utilizzarlo proprio come uno shampoo sciogliendolo in acqua calda, ci sono però delle distinzioni da fare in base alla tipologia di capelli, così da ottenere ottimi risultati. Il sapone di Marsiglia bianco è consigliato per chi ha cuoio capelluto e capelli grassi, lo si può utilizzare sotto forma di shampoo, grazie alla sua delicata azione sgrassante: aiuterà ad avere capelli puliti più a lungo. Il sapone di Marsiglia verde è invece adatto a chi ha i capelli secchi, sfibrati e fragili o con tendenza alla caduta, somiglia molto al sapone di Aleppo: è infatti molto grasso, aiuta quindi a reidratare il cuoio capelluto secco, donando forza a e lucentezza alla chioma. Per realizzare lo shampoo di Marsiglia grattugiatelo in piccole scaglie e scioglietelo in acqua bollente, diventerà così liquido e potrete spalmarlo sul cuoio capelluto utilizzandolo come un normale shampoo. Per completare al meglio la detersione, fate l'ultimo risciacquo con acqua e aceto: vi aiuterà a riequilibrare il pH della pelle. In alternativa potete realizzare anche degli impacchi per capelli di Marsiglia: sciogliete le scaglie di sapone in acqua bollente: 1 parte di sapone e 3 di acqua, e mescolate con 2 tuorli d'uovo, 2 cucchiai di germe di grano, 2 cucchiai di olio d'oliva e 2 di olio di mandorle dolci. Applicate l'impacco sui capelli, lasciate agire per mezz'ora e risciacquate bene. Preparerete così dei prodotti per capelli naturali al 100% che doneranno vigore e lucentezza ai vostri capelli.

Benefici del sapone di Marsiglia per viso e corpo

Il sapone di Marsiglia è benefico per la pelle di viso e corpo: è un prodotto ipoallergenico che aiuta a lenire e guarire piccole ferite, viene infatti consigliato spesso dai dermatologi in caso di eczema, inoltre è delicato e non irrita la pelle. Ha anche proprietà esfolianti che aiutano ad avere una pelle liscia e setosa. Può essere utilizzato anche come sapone per la rasatura, in quanto riduce il rischio di allergie e irritazioni. Il sapone di Marsiglia naturale, inoltre, non contenendo allergeni e coloranti è indicato anche per bambini e persone allergiche. Grazie alle sue proprietà lenitive, inoltre, il sapone di Marsiglia contribuisce a riequilibrare il pH della pelle ed è l'ideale per chi ha la pelle mista o grassa o tendente all'acne: aiuta ad eliminare le impurità e il sebo in eccesso.

Come realizzare il sapone di Marsiglia a casa

Chi vuole può preparare il sapone di Marsiglia a casa, utilizzando però qualche importante accorgimento, in quanto la ricetta prevede l'utilizzo di soda caustica. Preparatelo quindi all'aperto e non respirate i vapori prodotti durante la preparazione, inoltre indossate guanti, mascherina e un camice di cotone, oltre ad un termometro che utilizzere solo per la realizzazione del sapone di Marsiglia.

Per la preparazione vi occorrono 1 kg di olio di oliva, 300 ml di acqua e 128 gr di soda caustica. Versate la soda caustica nell'acqua e aspettate fino a quando la temperatura non scenderà a 45°. Nel frattempo scaldate l'olio fino a quando non raggiungerà la temperatura di 45°, versate la soluzione di acqua e soda nell'olio e mescolate  velocemente, utilizzando magari un frullatore ad immersione che userete solo per questa preparazione: la pasta ottenuta sarà molto densa. Versatela negli stampi e lasciate riposare per 48 ore. Trascorso il tempo necessario toglietelo dagli stampi e tagliate le saponette nel formato desiderato. Lasciate stagionare i sapone di Marsiglia per circa 2 mesi in un luogo asciutto e arieggiato lontano dalla luce diretta del sole: in questo modo otterrete un prodotto delicato per la pelle.