Sta per partire la 70esima edizione del Festival di Sanremo, che andrà in onda su Rai 1 dal 4 all'8 febbraio, e i preparativi fremono. Tra i big di quest'anno ci sarà anche un volto noto al pubblico della tv, Enrico Nigiotti, ex concorrente di "Amici di Maria De Filippi" e di "X-Factor", che prenderà parte alla manifestazione canora con il brano inedito "Baciami adesso", dopo aver partecipato anche lo scorso anno con il brano "Nonno Hollywood". Ecco come si è evoluto il suo stile dal 2009 a oggi

Chi è Enrico Nigiotti?

Enrico Nigiotti è nato a Livorno nel 1987 e fin da bambino ha coltivato la sua passione per la musica, ereditata dal papà Stefano. A 16 anni ha cominciato a scrivere le prime canzoni, debuttando ufficialmente nella discografia solo nel 2008, quando ha ottenuto un contratto con la Sugar Music di Caterina Caselli. Il singolo "Addio" prodotto da Michele Canova e arrangiato nei cori da Elisa, però, non ha ottenuto il successo di pubblico. Nonostante ciò, Enrico non si è arreso e nel 2009 ha partecipato ad "Amici di Maria De Filippi", arrivando al serale, dove si è auto-eliminato a favore di Elena D'Amario, che all'epoca era la sua fidanzata. Nello stesso periodo ha pubblicato un album in cui erano contenuti dei brani scritti da Francesco Tricarico e Gianluca Grignani ma successivamente si è ritirato dalle scene per un breve periodo. Nel 2012 ha ottenuto un contratto con la Universal Music e nel 2015 con il brano "Qualcosa da decidere" viene selezionato tra le nuove proposte del Festival di Sanremo, dove si classifica terzo. Il successo arriva però nel 2017 quando supera tutte le selezioni dell'undicesima edizione di "X-Factor", classificandosi anche qui al terzo posto e riscuotendo un incredibile successo con il singolo "L'amore" che ottiene il disco di platino. Ha poi aperto il concerto al Circo Massimo di Laura Pausini e ha scritto il brano "Ho bisogno di te" per Eros Ramazzotti. Da qualche anno è legato a Giulia Diana, una psicologa, ballerina e insegnante di danza. Ora si appresta a prendere parte alla 70esima edizione del Festival di Sanremo, dove presenterà il brano "Nonno Hollywood".

L'evoluzione di stile di Enrico Nigiotti

Mancano pochi giorni dall'inizio del Festival di Sanremo e sono moltissimi quelli che si chiedono cosa indosseranno i protagonisti di questa 69esima edizione. Tra i big di quest'anno ci sarà Enrico Nigiotti, che presenterà l'inedito "Nonno Hollywood". Tutti quelli che riconoscono un viso conosciuto di sicuro ricorderanno che nel 2009 è stato tra i protagonisti di "Amici di Maria De Filippi". All'epoca portava i capelli rasati a zero, amava le tute sportive, le t-shirt total white che lasciavano il petto in mostra e i cappellini ma con il tempo il suo stile si è evoluto. Se nel 2015 a Sanremo era ancora sbarbato, le cose sono cambiate a X-Factor nel 2017, dove è apparso con una chioma lunga da vero rocker e una barba incolta da "bello e dannato". Come se non bastasse, ha anche detto addio ai look sportivi per passare a giacche di pelle, camicie di jeans e collane etniche. Cosa indosserà a Sanremo 2020? Apparirà in versione "dandy contemporaneo".

Cosa indosserà Enrico Nigiotti a Sanremo 2020?

Quella di Enrico Nigiotti a Sanremo non sarà la sua prima volta sul palco dell'Ariston, già lo scorso anno aveva preso parte all'evento in veste di concorrente con il brano "Nonno Hollywood". In quell'occasione Nigiotti ha puntato su look eleganti, ma non senza una vena di freschezza casual. È stato lo stilista Peter Cardona a occuparsi del suo look: abiti tre pezzi, smoking rivisitati, tutti rigorosamente senza cravatta, personalizzando gli ogni outfit con camicie coreane e stivaletti rock. Resta l'attesa di scoprire cosa indosserà Enrico Nigiotti a Sanremo 2020.