Negli ultimi giorni sta facendo il giro del web l’iniziativa di Sammy Griner, il bambino di 8 anni famoso per essere il meme più condiviso sui social. Il piccolo, con il suo viso dolce e pacioccone, ha sfruttato la sua popolarità per una nobile causa, aiutare il suo papà malato a pagare il trapianto di rene. Con l’aiuto della mamma ha creato un profilo su GoFoundMe per raccogliere i fondi necessari.

Il trattamento costa 75mila dollari e, dopo una sola settimana, era riuscito a raggiungere gli 82mila dollari, una cifra di gran lunga superiore rispetto al previsto. Con quei soldi, Justin, il padre 39enne del bambino, avrebbe potuto pagare l’intervento chirurgico e l’80% della riabilitazione successiva all’operazione. Nelle ultime ore, però, il popolo del web è riuscito a lasciare tutti senza parole. In un solo giorno, la cifra donata al piccolo Sammy è arrivata a 88mila dollari. In questo modo, Justin riuscirà a pagare anche una parte dei farmaci che dovrà continuare a prendere per tutta la sua vita.

La leggendaria foto di Sammy è stata messa in rete da sua mamma per la prima volta nel 2007 su Flickr, ha il viso imbronciato, ma dolcissimo e il pugno chiuso pieno di sabbia. Si trovava infatti sulla spiaggia a giocare ed è proprio per questo che ha dei granelli anche sulla bocca. Laney, la mamma del piccolo, ha raccontato che è solo nel 2010 che gli utenti dei social hanno creato il suo meme. Da quel giorno viene bombardata da messaggi di sconosciuti che farebbero di tutto per incontrare almeno una volta il piccolo Sammy, che è diventato lo screen saver del loro dektop.