I saldi estivi 2019 sono iniziati il 6 luglio e stanno ormai per finire. Praticamente in tutti i negozi d'Italia è possibile trovare ancora abiti, accessori e prodotti in offerta speciale. Con l'arrivo di agosto, avvicinandoci alla fine della stagione, le percentuali di sconto verranno ulteriormente aumentate, così che ci si possa disfare dei capi leggeri pensati per l'estate e proporre il prima possibile le collezioni autunnali. Tutti quelli che vogliono fare degli affari, dunque, farebbero bene a darsi allo shopping sfrenato proprio in questo periodo, visto che troveranno vestiti e accessori a prezzi davvero stracciati. Quando finiranno i saldi estivi? Non esiste una data unica, varierà da regione a regione.

Le date di fine dei saldi estivi 2019

Dovete ancora darvi allo shopping folle con i saldi estivi ma non avete idea di quando finiranno le svendite? Se la data del loro inizio è stata comune quasi a tutte le regioni, la loro fine varierà da regione a regione poiché si tratta di una scelta autonoma dei diversi comuni. La prima a chiudere i battenti sarà la Liguria, dove le offerte continueranno fino al 14 agosto in Liguria, in Lazio e nella provincia Autonoma di Bolzano fino al 17 agosto, in Valle d'Aosta fino al 20 e in Piemonte fino al 26. In Abruzzo questa data slitterà al 29 agosto, mentre in Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Molise, Sardegna, Toscana e Umbria al 30 agosto. In Veneto le nuove collezioni autunnali arriveranno nei negozi a partire dal 31 agosto, mentre in Calabria e Marche dall'1 settembre. La Basilicata terminerà i saldi estivi il 2 settembre, mentre in Puglia e Sicilia verranno prolungati fino al 15 settembre. Insomma, mancano pochissimi giorni alla data di fine dei saldi, meglio dunque affrettarsi e scoprire se sono ancora disponibili i capi che si erano sempre desiderati.

Il calendario dei saldi estivi 2019

Abruzzo: dal 6 luglio al 29 agosto

Basilicata: dal 2 luglio al 2 settembre

Calabria: dal 6 luglio al 1 settembre

Campania: dal 6 luglio al 30 agosto

Emilia Romagna: dal 6 luglio al 30 agosto

Friuli Venezia Giulia: dal 6 luglio al 30 settembre

Lazio: dal 6 luglio al 17 agosto

Liguria: dal 1° luglio al 14 agosto

Lombardia: dal 6 luglio al 30 agosto

Marche: dal 6 luglio al 1° settembre

Molise: dal 6 luglio al 30 agosto.

Piemonte: dal 6 luglio al 26 agosto

Puglia: dal 6 luglio al 15 settembre

Sardegna: dal 6 luglio al al 30 agosto

Sicilia: dal 1° luglio al 15 settembre

Toscana: dal 6 luglio al 30 agosto

Umbria: dal 6 luglio al 30 agosto

Valle d’Aosta: dal 6 luglio al 20 agosto

Veneto: dal 6 luglio al 31 agosto

Provincia autonoma di Bolzano: dal 5 luglio al 17 agosto