Rosa Perrotta è diventata mamma da meno di una settimana, qualche giorno fa, dopo aver documentato l'intera gravidanza sui social, ha messo al mondo Domenico, il primo figlio nato dalla relazione con Pietro Tartaglione, e oggi è più felice che mai. Nonostante passi le giornate tra poppate e pannolini, ha trovato il tempo di salire sulla bilancia, un vero e proprio incubo per le donne che hanno partorito da poco. L'obiettivo? Capire quanti chili ha messo su durante la dolce attesa. Quello che ci si chiede, però, è: in un periodo tanto magico della vita di una donna, il peso conta davvero così tanto?

Rosa Perrotta si pesa per la prima volta dopo il parto

Dopo averla vista negli ultimi nove mesi tra abiti sensuali che mettevano in risalto il pancione e costumi premaman, Rosa Perrotta ha partorito il piccolo Domenico qualche giorno fa e da allora la sua vita è cambiata. Si è mostrata in versione mamma a poche ore dalla nascita del bambino, dando prova di essere glamour anche in clinica, ma ha preferito non immortalarsi a figura intera, probabilmente per "mascherare" le imperfezioni causate dalla gravidanza. Di recente, però, ha affrontato una delle prove che le neo-mamme temono di più: salire sulla bilancia e pesarsi per la prima volta al termine della dolce attesa, così da capire quanti sono i chili accumulati. L'ex tronista di "Uomini e Donne" ha documentato tutto su Instagram, dove si è immortalata alle prese con questo "terribile" momento in alcune Stories, dicendo: “Stiamo per affrontare, per la prima volta dopo il parto, la temutissima e malefica bilancia, avrà pietà di noi?“. Naturalmente non ha rivelato i chili presi, si è limitata a scattarsi un selfie con la faccia sconvolta e sotto la didascalia, “Vabbé, ne è valsa la pena", dando prova di non preoccuparsi affatto della possibile pancetta.

Mamme, dite addio alla bilancia e godetevi la maternità

Siamo ormai abituati a vedere mamme star che riescono a ritornare in forma in pochissime settimane dopo il parto ma nella vita reale questa impresa è decisamente più difficile di quanto sembra. In quante, dopo aver messo al mondo un bambino, hanno il tempo per andare in palestra e per curare nei minimi dettagli la propria estetica? Il più delle volte ci si ritrova sommerse da pannolini, biberon e tutine sporche, trovando a fatica qualche attimo per fare una doccia. In compenso, però, un figlio riempie la vita d'amore e tutta la fatica viene ripagata da uno sguardo o da un sorriso. Di fronte tutto questo viene spontaneo chiedersi se in un momento tanto emozionante contino davvero i chiletti accumulati durante la gravidanza. Certo, tutte sognano di recuperare il pesoforma in pochissimo tempo ma sembra un tantino eccessivo trasformare la cosa in un'ossessione, tanto da non poter fare a meno di salire sulla bilancia a pochi giorni dal parto. La pancetta, le smagliature, la pelle flaccida, sono tutte cose naturali, sono il simbolo del fatto che si è creata la vita ed è per questo che non bisognerebbe vergognarsene. Anche se non vanno via in poche settimane dopo il parto, non c'è alcun problema, l'unica cosa che conta è godersi la nuova vita da mamma.