Rihanna è ormai una vera e propria imprenditrice e sta portando il suo brand Fenty in ogni parte del mondo. Dopo aver aperto il suo primo pop-up store a Parigi meno di un mese fa, nelle ultime ore è arrivata anche in America. Ha infatti inaugurato un negozio temporaneo a New York, per la precisione a The Webster, l'eslusivo multimarca di lusso americano fondato a Miami nel distretto di South beach, dove fino al 30 giugno sarà possibile i capi e gli accessori firmati dalla popstar. Ad attirare le attenzioni è stato però l'esuberante look di Riri, che ha dimostrato che non bisogna portare necessariamente la taglia 40 per scoprirsi e mettere in mostra la propria sensualità.

Rihanna, il look esuberante per l'apertura newyorkese del pop-up store

Rihanna è stata di recente definita l'artista più ricca del mondo e a quanto pare non ha alcuna intenzione di rinunciare al primato. Ieri sera ha infatti inaugurato il nuovo pop-up store di Fenty a New York, espandendo ancora di più il suo business. Per l'occasione non poteva che sfoggiare un look molto esuberante che difficilmente verrà dimenticato. La popstar ha infatti indossato un minidress di raso fucsia firmato Fenty con le spalline sottili e lo scollo morbido e la gonna drappeggiata che lasciava pochissimo spazio all'immaginazione, fasciandole la silhouette e rivelando l'assenza di reggiseno. Per completare il tutto ha scelto dei sandali con il tacco alto, dei preziosissimi gioielli con diamanti e smeraldi e ha poi cambiato acconciatura, passando a delle treccine lunghe e sulle tonalità del rosso. Insomma, a quanto pare Riri sa sempre come sorprendere i fan e come rinnovarsi: quale donna avrebbe il coraggio di puntare tutto su un outfit tutt'altro che sobrio? L'unica cosa certa è che alla star sta benissimo.

Rihanna, la star che mostra con orgoglio le curve

E' da diversi anni che Rihanna vanta delle curve procaci e super femminile ma fin dall'inizio, quando era stata fortemente criticata per aver messo su qualche chiletto, ha dimostrato che non potrebbe sentirsi più bella di così. Non perde occasione per indossare tubini aderenti, scollature audaci, maxi spacchi, tutti dettagli che mettono in mostra il corpo e che danno prova del fatto che è a perfetto agio con le sue forme. Certo, rispetto agli esordi il suo aspetto è cambiato ma oggi è molto più sensuale, provocante e sicura di sé. La popstar non è dunque solo una donna di successo, è anche un punto di riferimento per tutte quelle che credono che bellezza sia sinonimo di magrezza eccessiva e che, se non si vanta un corpo scolpito, è meglio coprirsi ed essere pudiche in fatto di stile. La verità è ben diversa ed è molto semplice: non serve necessariamente una taglia 40 per diventare icone di splendore, anzi, gli uomini amano le curve burrose e il seno procace. Ben vengano, dunque, le celebrities come Rihanna che se ne fregano degli stereotipi, che non sono ossessionate dagli addominali scolpiti, che si sentono libere di poter indossare quello che meglio credono, anche se significa mettere in mostra le piccole imperfezioni, la pancetta, le cosce curvy. Sono proprio loro che stanno contribuendo a rivoluzionare gli stereotipi di bellezza irreali comunemente accettati.