È una delle cantanti italiane più celebri, famosa per il suo timbro vocale particolare, per le sue canzoni intramontabili e per la sua dedizione al sociale; Fiorella Mannoia è tornata sul palco dell'Ariston per il 67 Festival di Sanremo dopo una lunga assenza: mancava infatti dalle kermesse sanremese dal 1988, quando vinse il Premio della Critica per "Notti di Maggio" e anche quest'anno i bookmaker danno la sua canzone come super favorita. La voce e la grinta sono sempre le stesse, proprio come i suoi capelli. Fiorella Mannoia infatti, è una delle poche cantanti che da sempre sfoggia con orgoglio la sua inconfondibile chioma dai capelli "così rossi come il tramonto" come canta in una sua celebre canzone del 2008.

L'abbiamo conosciuta alla fine degli anni '60 con i capelli rosso fuoco, ricci e voluminosi e ancora oggi il suo look non si è discostato di molto. I ricci sono sempre definiti e vaporosi anche alla radice, con una frangia anch'essa riccia che copre la fronte della cantante. Nel corso degli anni è variata la lunghezza, che dalla linea della mandibola si è allungata fin sulle spalle: la Mannoia infatti porta spesso i capelli legati in una coda morbidissima e laterale su una spalla che tiene in ordine i ricci ribelli, oppure raccolti dietro la nuca con due ciocche che incorniciano il volto con la loro sinuosità.

Il colore di capelli di oggi è leggermente più chiaro rispetto a quello con il quale l'abbiamo conosciuta: dal rosso vivo e intenso la Mannoia ha schiarito leggermente i suoi capelli e oggi sfoggia un rame luminoso. Viene spontaneo chiedersi come abbia fatto nel corso degli anni a mantenere un riccio così definito e voluminoso senza appesantire la chioma: sicuramente il segreto è in un taglio ad hoc che permette ai capelli di non perdere la loro voluminosità appiattendo la chioma. Paladina del riccio, la Mannoia è apparsa raramente con uno styling differente: in uno scatto su Instagram di qualche tempo fa ha però sorpreso tutti con i capelli lisci e la frangia. I commenti dei suoi fan sono stati piuttosto positivi, definendola una donna di gran classe anche con il nuovo look di capelli, che però è durato ben poco e la chioma della cantante è tornata ad essere riccia e vaporosa.

Anche per la prima apparizione a Sanremo, dove i cantanti hanno fanno la loro prima entrata all'Ariston, il suo look ha mantenuto le caratteristiche inconfondibili: i ricci sono stati raccolti dietro la nuca lasciando qualche ciocca sciolta e morbida ai lati del viso, per dare un look un tocco più sbarazzino.

Liscia con frangia.

A post shared by Fiorella Mannoia (@fiorellamannoia) on