Le sette puntate della miniserie La regina degli scacchi sono un’immersione totale in un mondo davvero affascinante e poco sconosciuto, un gioco che richiede astuzia, pazienza e intelligenza. Tutte doti che possiede la protagonista Beth Harmon (un'impeccabile Anya Taylor-Joy): lentamente si fa spazio in un settore dominato da figure maschili che anno dopo anno continuano a guardarla dall’alto in basso e che si vergognano quando è proprio lei, una donna, a umiliarli dinanzi alla scacchiera. Ma Beth superando non poche difficoltà non diventa solo campionessa nella sua specialità, ma riesce a combattere quegli stereotipi di genere che sin da bambina si era vista intorno: le scacchiere ai maschi, le bambole alle femmine. Anche se per lei le due cose non si escludono: pur rivendicando il diritto a essere presa in considerazione per il suo talento, non rinuncia alla propria femminilità. E anche se qualcuno cerca di insinuare una sua eccessiva attenzione alla moda, lei si dedica a infinite sessioni di shopping, sfoggiando in ogni torneo dei bellissimi look.

Gli abiti indossati dalla regina degli scacchi

La regina degli scacchi è la miniserie del momento. Ambientata prevalentemente negli anni Sessanta, racconta la scalata di Beth Harmon nel mondo degli scacchi, unna scalata che la porta fino in Russia, considerata la patria indiscussa del gioco. In Russia ci arriva con un bagaglio consistente di fragilità pregresse e nuove consapevolezze e ci arriva anche portando quello stile chic e curato sempre esibito torneo dopo torneo. Tutti i capi indossati dall'attrice sono stati realizzati appositamente per la serie tv dalla costumista Gabriele Binder o scovati in appositi archivi, dunque non sono in vendita nei negozi. Hanno però attirato l'attenzione del pubblico per la loro bellezza e ricercatezza, al punto da diventare oggetto di una mostra virtuale del Brooklyn Museum, che ha collaborato con Netflix per mettere a disposizione degli spettatori un focus ravvicinato su questi e sui costumi di The Crown, altrettanto degni di nota. Beth si dedica con passione agli scacchi, ma ha una sfrenata passione per la moda che la porta a fare intense sessioni di shopping, anche piuttosto costoso, a cominciare dal suo primo viaggio a Parigi. Spesso i suoi look sono caratterizzati dal motivo a scacchi e dall'abbinamento bianco-nero. Dai cappotti agli abitini, tutto le calza alla perfezione: la regina degli scacchi è anche regina di stile.