Si chiama Rain Dove ed è la modella americana di 27 anni che sta riscrivendo il concetto di bellezza. E' donna ma grazie ai suoi tratti androgini è riuscita a conquistare anche il mondo della moda maschile e sfila sia come uomo che come donna. E' cresciuta in una fattoria del Vermont e si è sempre sentita una ragazza "brutta". Con il passare del tempo, però, è riuscita a valorizzare il suo corpo e oggi è richiestissima da diverse agenzie.

Ha partecipato a un provino per gioco, si trattava della pubblicità di un capo di biancheria intima e si è ritrovata a concorrere solo con uomini. Alla fine è stata scelta nonostante fosse di sesso femminile e da allora il suo successo non ha avuto più fine. Fino a quel momento non aveva molti soldi, viveva di nascosto nella palestra in cui lavorava e spesso vestiva i panni di un uomo per guadagnare di più. Nel 2014, poi, ha partecipato alla prima New York Fashion Week e la sua vita è cambiata, tanto che è arrivata anche a "sfidare" le modelle di Victoria's Secret con dei fotomontaggi in cui riproduce le loro pose sexy.

"Tutti ci impegniamo per essere speciali, ma la cosa più speciale che si può fare è essere se stessi. L’identità di genere non esiste, è una costruzione sociale entro la quale non ci si deve rinchiudere", ha raccontato Rain, convinta del fatto che non è il sesso a definire la bellezza di una persona. Oggi, la 27enne si batte duramente per superare gli stereotipi di genere che influenzano ancora troppo il fashion system. Secondo lei, tutti siamo androgini e la necessità di definire il sesso di una persona è solo una convenzione sociale.