In tempi di Coronavirus sono stati dati diversi consigli per ridurre al minimo il rischio contagio, il primo riguarda le mani, che devono essere lavate con una certa frequenza e igienizzate con del gel disinfettante quando si sta per molto tempo fuori casa. È fondamentale continuare a seguire le indicazioni fino a quando l'epidemia non sarà solo un lontano ricordo, anche se a lungo andare il contatto frequente con l'acqua e l'uso di prodotti chimici potrebbero rovinare la pelle, facendo apparire i primi segni dell'invecchiamento, che diventano sempre più evidenti con l'avanzare dell'età e con l'esposizione al sole. È consigliabile, dunque, prendere delle precauzioni, continuando a lavarsi regolarmente le mani ma allo stesso tempo utilizzando creme e trattamenti idratanti. Chi vuole capire, però, quanti anni dimostra la propria pelle, farebbe bene a sottoporsi a un breve "test" proposto dal chirurgo ed esperto di cosmetica britannico Paul Banwell: ecco quali sono i quattro segnali che rivelano che ci si dovrebbe prendere cura delle mani.

1. Pizzicare la pelle – Per capire se la propria mano è invecchiata in modo evidente, è possibile fare il test del pizzicotto, tirando la pelle con un dito. Quando tornerà indietro all'istante, significa che non ha subito troppi danni, mentre, quando ci impiega più di un secondo, potrebbe avere dei danni significativi.

2. Analizzare le unghie – Con l'avanzare dell'età le unghie tendono ad assottigliarsi, dunque, quando diventano poco resistenti, sarebbe bene ricorrere a dei trattamenti ad hoc per evitare un ulteriore invecchiamento. L'uso quotidiano di una crema per unghie, ad esempio, risulta essere molto efficace.

3. Prova del colore – Le unghie devono essere analizzate in modo dettagliato per capire quanto rapidamente sta invecchiando la propria mano. Dopo aver valutato la loro resistenza, bisogna guardarne il colore: dopo i 40 anni tendono a scolorirsi quando non vengono curate correttamente. Il segreto per evitarlo? Prendersi delle "pause" dallo smalto, prodotto che non fa altro che favorirne l'ingiallimento.

4. Contare le macchie – Il segno più evidente del fatto che le mani stanno invecchiando è la comparsa delle macchie marroni, solitamente causate dalla loro eccessiva esposizione al sole ed evidenti dopo i 50 anni. Il segreto per ritardare questo processo è usare una protezione solare anche sulle mani sia quando si va al mare che quando si cammina per strada.