E’ risaputo che bere acqua in grandi quantità fa bene alla salute, tanto che non di rado nascono le diete più svariate a base di questa bevanda che assicurano dei risultati incredibili in poco tempo. Secondo il nutrizionista Ilyse Schapiro, rimanere idratati riesce ad aumentare la sensazione di sazietà, a far lavorare i muscoli del proprio organismo e a mantenere i fluidi corporei bilanciati. La disidratazione può infatti causare mal di testa, secchezza cutanea, debolezza ed affaticamento.

L’ideale sarebbe bere 8 bicchieri al giorno, ma naturalmente si hanno delle variazioni in base all’età, al peso, alla salute e alla dieta seguita. Chi è più grosso o più anziano e chi fa più esercizio fisico ha bisogno di più acqua per restare perfettamente  idratato. Tè, succhi di frutta, latte, caffè o bibite zuccherate non possono sostituire l’acqua, ma anzi il più delle volte hanno solo delle ripercussioni negative sulla salute. Tutti coloro che hanno paura di andare incontro a iperidratazione possono stare tranquilli, i liquidi assunti si perdono in continuazione durante la giornata attraverso la respirazione, la sudorazione e l’urina, quindi è praticamente impossibile avere una “intossicazione” da acqua.

Il segreto per ricordare di bere nel corso della giornata? Non aspettare di sentirsi assetati, ma consumare un bicchiere d’acqua al mattino, magari anche con l’aggiunta del limone, due prima di pranzo ed altri due prima di cena. Ogni volta che si esce, è bene inoltre portare una bottiglina d’acqua in borsa, in questo modo di sicuro non si avranno scuse per non bere.