natività presepe napoletano con colonnato classico

Non sembra che siano arrivate le festività natalizie se in tv o nei negozi non iniziano a circolare immagini del presepe napoletano. Per quelli che credono di non averne mai visti, stiamo parlando di quei presepi con pastori di terracotta o ceramica, posizionati sui paesaggi più disparati, di solito costruiti con sugheri e casette che sembrano di vera muratura. Il presepe napoletano ha alle spalle una tradizione antichissima che affonda le sue radici addirittura attorno all'anno 1000. Sebbene abbia nel nome una connotazione regionale, il presepe napoletano varca i confini dell'Italia stessa per identificarsi con un vero e proprio modo di intendere la rappresentazione artistica della Natività.

Il presepe napoletano è caratterizzato da statuine di terracotta, con le varianti in cui i corpi sono di legno o di fil di ferro rivestito da stoffa o paglia, e indossano abiti dalle fogge tipiche dell'epoca, dai personaggi del popolo ai cortigiani più riccamente addobbati. I volti su cui sono delineate le espressioni più diverse costituiscono la vera ricchezza di queste statuine: gli appassionati posseggono addirittura statuine create su misura che ritraggono le fattezze di amici e parenti. Le ambientazioni costituiscono un ulteriore cornice a queste realizzazioni artistiche: di solito Gesù Bambino viene fatto nascere in androni di antichi palazzi o sotto colonnati distrutti dal tempo, o ancora in stalle di palazzetti rustici con popolane ai balconi. Tantissime sono le figure che si contano sul presepe napoletano, dove le botteghe sono animate da macellai, scalpellini, lavandaie. Come costruire casette e statuine del presepe napoletano è una vera arte, in alcuni casi tramandata da padre in figlio.

Molto spesso durante questo periodo in tutta la Campania ci sono mostre che presentano tutte le possibili varianti del presepe napoletano. Fin da piccoli si sviluppa la passione e la creatività ad inventare sempre nuove composizioni su cui arroccare i pastori artistici. Per i più piccoli sarà certo più semplice costruire presepi con personaggi di carta e lana cotta, ma il presepe napoletano è una vera e propria prova di fantasia, aiutata anche dal fatto che non ci sono regole particolari. Se volete provare a costruire un presepe napoletano, iniziate col comporre paesaggi di case e mercati su cui, per iniziare, potete posizionare personaggi di plastica. Se la passione è forte, sarete i primi a cercare i pastori nelle botteghe artigianali di San Gregorio Armeno, la stradina di Napoli dove si concentrano i laboratori artistici di questo settore. Vedrete che meraviglia si parerà di fronte ai vostri occhi!