Liz Hammett ha 36 anni, viene dall’Ohio, negli Stati Uniti, ed è stata definita la figlia più perfida del mondo. Come molto spesso capita, ha una mamma che non sa usare bene WhatsApp, il correttore automatica e lo smartphone ma, invece di aiutarla a fare i suoi primi passi nel mondo della tecnologia, si si è divertita a prenderla in giro con scherzi e provocazioni.

Di recente, ha addirittura pubblicato le spietate conversazioni su Facebook, lasciando tutti senza parole. Un esempio? “Mamma, sono qui. Apri la porta!”. “Forza, se no ti rubo la corona di vischio”. “Dove sei, non ti vedo?”. “Mamma, era tipo 6 ore fa”. “Dov'è il mio vischio?” “Ti avevo avvisato”. Grazie agli screenshot delle conversazioni e al mezzo milione di condivisioni ricevute, Liz è riuscita a diventare virale e a fare il giro del web. Secondo molti, la 36enne è un vero e proprio genio del male ma la sua mamma non la pensa allo stesso modo. Dopo le innumerevoli e continue provocazioni, non ha potuto fare a meno di arrabbiarsi e di definirla, sempre tramite sms, una “figlia degenerata”.

Non è la prima volta che le esilaranti conversazioni tra mamme e figli finiscono sul web. Già da qualche tempo, è stato infatti creato il gruppo Facebook “Mamme che scrivono messaggi su WhatsApp”, sul quale è possibile trovare una serie di discorsi al limite tra il surreale e il delirante. A chi non è mai capitato di ricevere un messaggio senza senso dalla propria mamma e di non riuscire a smettere di ridere per giorni? In fondo, tutti potremmo essere definiti dei figli "degenerati" per un motivo simile.