Sarah Atwell, una ragazzina di 17 che vive in Canada, nell'ultimo periodo era finita su tutti i giornali e nei telegiornali delle tv americane dopo aver pubblicato online un video in cui spiegava, mostrando alla telecamera dei cartelli, che il suo volto era deformato a causa di un tumore. La ragazza continuava affermando di essere stanca dei continui soprusi e delle violenze subite dai bulli a causa del suo volto distrutto dalla malattia. Oggi finalmente Sarah potrà tornare a sorridere, infatti, grazie ad una complicata operazione, potrà finalmente avere un volto normale di cui non avere vergogna.

Quando aveva solo otto mesi a Sarah fu diagnosticata la neurofibromatosi, una malattia genetica che ha provocato un grosso tumore che pian piano ha completamente distrutto metà del suo volto. Dopo tanti anni in cui è stata costretta a convivere con la massa tumorale, Sarah si è sottoposta ad un lunga operazione durata ore, in cui i medici le hanno asportato la pelle in eccesso. I dottori hanno spiegato che la rimozione dei tessuti facciali è stata molto complicata a causa della presenza dei nervi. Pian piano la ragazza si sta riprendendo dall'intervento e non vede l'ora di poter osservare il suo nuovo volto e iniziare a sorridere.