Poche ore di sonno alterano il dna

Una ricerca del Surrey Sleep Research Centre , pubblicata sulla rivista Pnas, ha dimostrato che dormire poco arreca gravi danni al fisico. Lo studio portato avanti dagli scienziati dell'University of Surrey dimostra che l'obesità, le malattie cardiovascolari e la diminuzione delle capacità cognitivo possono essere legate ad una carenza di sonno. Tutto questo perchè il poco riposo ha un impatto sensibile sul Dna, alcuni geni possono modificarsi e non essere più in grado di difendere l'organismo in maniera idonea.

L'esperimento sul sonno – Lo studioso Derk-Jan Dijk ha portato avanti un esperimento in cui sono stati coinvolti 26 volontari, ai quali è stato chiesto di dormire, per una settimana, meno di 6 ore o più di 10 ore per notte. Una volta concluso il periodo iniziale i volontari sono stati tenuti svegli per circa 40 ore, durante la veglia sono stati prelevati alcuni campioni di sangue. Un'analisi accurata del Dna contenuto nel sangue dei partecipanti ha mostrato che lo scarso riposo aveva modificato l'attività di 711 geni.