Pixee Fox è la modella di 27 anni diventata famosa negli ultimi anni per la sua ossessione per la chirurgia. Viene chiamata la "Barbie umana" e ha ormai un aspetto così innaturale e artificiale che sembra davvero essere di fronte a una bambola ogni volta che si parla con lei. Ieri è stata ospitata a "Domenica Live", il programma pomeridiano di Barbara D'Urso, e ha raccontato la sua storia, proprio come ha fatto il collega e amico appassionato di ritocchini Rodrigo Alves, il Ken umano.

Com'è cambiata Pixee Fox

Pixee Fox, meglio conosciuta come la "Barbie umana", si è sottoposta a ben 200 interventi di chirurgia estrema pur di realizzare il suo più grande sogno, quello di diventare una bambola in carne e ossa. Viene dalla Svezia ma oggi vive in North Carolina e, prima di diventare un personaggio richiestissimo nel mondo dello spettacolo, faceva l'elettricista. Ha cominciato a modificare il suo aspetto a partire dal 2011 facendo dei piccoli ritocchini a labbra e seno ma da quel momento in poi non ha più smesso. Si è fatta rimuovere 6 costole per avere la vita sottilissima, ha cambiato il colore degli occhi, ha ricostruito le mascelle, ha ormai un seno così enorme da non sapere neppure che taglia porta ed è arrivata a spendere capitali.

Il suo obiettivo non è somigliare a Barbie

Parlando con Barbara D'Urso, Pixee ha però spiegato che non si sente come Barbie, anche se tutti la definiscono così, il suo obiettivo è essere qualcosa di nuovo. "Sono come un progetto di scienza, una sorta di lavoro in corso d’opera, non voglio assomigliare a nessuno se non a Pixie Fox”, ha dichiarato la donna. La cosa che ci ha tenuto a precisare? Non vuole che le donne la prendano come un esempio da seguire, il suo obiettivo è semplicemente quello di far capire a tutti che ognuno è libero di fare ciò che vuole con il proprio corpo.