Prende oggi il via l'edizione numero 88 del Pitti Immagine Uomo, celebre fiera del fashion conosciuta a livello internazionale. Come ogni anno, negli spazi della Fortezza da Basso di Firenze, i marchi italiani ed internazionali della moda presenteranno le proprie collezioni maschili e femminili per la prossima Primavera/Estate 2016. L'edizione di Pitti 2015, anticipata da una partita di Calcio Storico Fiorentino, tenutasi il 15 giugno in Piazza Santa Croce, inizia il 16 giugno, subito dopo la Fashion Week maschile di Londra, e proseguirà fino al 19 giugno per poi lasciare il passo a Milano Moda Uomo. In questi giorni Firenze diventa dunque il centro del fashion system e capitale della moda ospitando giornalisti, buyer, blogger, influencer e personaggi famosi, accorsi nella città toscana per partecipare alla fiera.

L'88esima edizione di Pitti Immagine Uomo

Quest'anno saranno ben 1178 i marchi di moda che esporranno al Salone le collezione Spring/Summer 2015. Nella sezione "Open" della fiera sarà possibile ammirare sia collezioni maschili che femminili, mentre la sezione "Unconventional" di Pitti è stata pensata per dar spazio e rilevanza a marchi poco conosciuti o che non fanno parte del "mainstream". "Futuro Maschile", "Touch!" e "L'Altro Uomo", sezioni dedicate ai nuovi nomi e create per supportare i talenti emergenti, completano l'offerta di Pitti Immagine Uomo 2015.

Sfilate ed eventi speciali a Pitti 88

Il 16 giugno verrà inaugurata, e rimarrà aperta al pubblico fino al 7 luglio 2015, la mostra "Il signor Nino", curata da Angelo Flaccavento e dedicata all'arte del celebre stilista italiano Nino Cerruti. Il 17 giugno presenterà al Pitti le proprie creazioni femminili con una sfilata Thomas Tait, giovane designer londinese vincitore lo scorso anno del LVMH Prize for Young Fashion Designers. Lo stesso giorno anche Arthur Arbesser, talentuoso designer austriaco, presenterà la propria collezione "Unisex", composta da look per lui e per lei, negli spazi della Stazione Leopolda. Nome di punta di quest'88esima edizione del Pitti è senza dubbio Moschino. Jeremy Scott, art director della Maison italiana, ha scelto proprio Firenze per presentare in anteprima la prima collezione uomo disegnata per Moschino. Il 18 giugno a Palazzo Corsini Parione andrà in scena la sfilata evento più attesa dell'anno, i fashionisti avranno la possibilità di ammirare le nuove originali creazioni dell'estroso designer americano che ha recentemente conquistato Milano durante le scorse fashion week con una serie di show spettacolari.